Mahmood Levi’s Music Project 2020: la nuova generazione di talenti!

Mahmood Levi’s Music Project 2020: il progetto arriva in Italia e supporta la formazione musicale dei giovani. Scoprite tutto su Globe Styles

Mahmood Levi’s Music Project 2020 – Da sempre connessa ai giovani, alle nuove idee, alle rivoluzioni e alla self-expression, Levi’s ha lanciato il Levi’s Music Project per supportare la formazione musicale dei giovani con l’obiettivo di fornire risorse di lungo periodo per progetti che possano continuare autonomamente una volta terminata la campagna.

Mahmood Levi’s Music Project: il video

Il progetto è nato a New York nel 2016 insieme alla cantautrice vincitrice dei Grammy Award, Alicia Keys, e successivamente si è ampliato in 5 Paesi europei. La piattaforma è stata lanciata con successo in UK con il rapper e produttore musicale Skepta, in Germania con il trio pop-folk Milky Chance, in Spagna con la cantante e produttore Rosalia e in Francia con il gruppo elettro-pop Hyphen Hyphen. Nel corso degli anni, il progetto è stato supportato da musicisti come Snoop Dog, Loyle Carner, Vince Staples, Gaël Faye e molti altri.

Per la prima edizione del Levi’s Music Project in Italia, Levi’s ha voluto collaborare con realtà significative e già radicate nel territorio e ha scelto Mahmood per la sua storia autentica e il suo legame con il quartiere milanese Gratosoglio dove è nato, ha vissuto e dove si è avvicinato alla musica per la prima volta e al quale ora vuole restituire qualcosa.

Grazie al suo indiscusso talento musicale e dopo aver vinto il Festival di Sanremo nel 2019 con il singolo “Soldi”, Mahmood è diventato uno dei degli artisti più celebrati d’Italia, con 154 milioni di ascolti solo su Spotify.

Parlando della prossima fase del Levi’s Music Project in Italia, Anit van Eynde – Levi’s VP Marketing Europe
ha dichiarato: “Siamo incredibilmente entusiasti di espandere il Levi’s Music Project a Milano in collaborazione con un artista del calibro di Mahmood. Il suo coinvolgimento non solo testimonia l’importanza di questa iniziativa, ma ci consente anche di fornire una piattaforma per l’educazione musicale a supporto della comunità locale grazie ad artisti che hanno un forte legame con questo territorio. Siamo anche estremamente orgogliosi di lanciare questo programma in un momento in cui il mondo ha dovuto affrontare la sfida più incredibile, questa crisi ha lasciato decimati gli spazi creativi e le giovani comunità di artisti, quindi siamo molto grati di essere in grado di sostenere questa nuova generazione di talenti.”