Maison Objet Gennaio 2020 Lalabonbon: la collezione di sedute Miss e i nuovi tavoli

A Maison et Objet Lalabonbon presenta la collezione di sedie Miss, Miss in versione contract e i nuovi tavoli Madame, Gastone e Monsieur. Scoprite tutto su Globe Styles

Maison Objet Gennaio 2020 Lalabonbon – Per il suo 25esimo anniversario Maison et Objet, in programma dal 17 al 21 gennaio a Parigi, ha scelto il tema della “(RE) GENERATION!”. Non nostalgico pensiero rivolto al passato, ma uno sguardo decisamente orientato verso il futuro e quel nuovo target, i millenials, in cerca di un mondo migliore e di nuovi consolidati valori, un target di riferimento che ha di fatto cambiato le regole e rivoluzionato il tradizionale comportamento d’acquisto.

In questo panorama di profondo rinnovamento, Lalabonbon presenta in fiera la collezione di sedie Miss, Miss in versione contract e i nuovi tavoli Madame, Gastone e Monsieur. Uno stile vintage che si rifà agli anni ‘50 e‘60, accuratamente rivisitato e reso contemporaneo grazie all’utilizzo del colore e del metallo. Collezioni giovani e fresche, moderne e originali.

Maison Objet Gennaio 2020 Lalabonbon: collezione Miss

Un’esplosione di velluti cangianti dai colori intensi e dalle dense sfumature, con classici del tessile come tartan, pied de poule, Prince of Wales e spigati e texture dalle geometrie black & white.

Questa la collezione Miss, composta da 5 modelli: Mina, Tina, Ava, Lola e Gina, con seduta e schienale imbottiti in prezioso velluto o tappezzeria vintage dalla struttura in metallo – bronzo, rame, ottone e con strutture verniciate opache – avio, neve, nero, tabacco, bosco. Il terminale della gamba è lo stivaletto realizzato in finitura a contrasto: laccato nero e ottone.

L’idea alla base di Lalabonbon è di Cristina Zanni, di professione Interior designer, mentre la produzione è affidata a Design Cifsa, storica azienda nei pressi di Forlì-Cesena, specializzata nella lavorazione del metallo e produttrice di sedie dal 1961.

La lavorazione artigianale, così accurata, attenta e professionale, garantisce unicità a ogni pezzo Lalabonbon: ogni piccola imperfezione di saldatura o di sfumatura di colore diventa traccia proprio di quella manualità che è valore aggiunto e prova di un metodo di realizzazione fatto proprio come una volta.

La collezione Miss si arricchisce con una linea dedicata all’ospitalità, con tessuti tecnici adatti a essere utilizzati dalla ristorazione. Una linea esclusivamente pensata per il contract e caratterizzata da sedute ignifughe certificate per ambienti pubblici, bar e ristoranti e a uso contract.

Elevate prestazioni e qualità estetica dunque, garantite dalla scelta dei tessuti di Dedar: una tela di lino, cotone e viscosa spalmata in poliuretano, un’eccellente robustezza, stabilità del colore, idrorepellenza e antimacchia. I poliuretanici utilizzati sono materici: fiammati e morbidi, con una naturale goffratura, e dalle texture e mano contemporanee.

Le 5 Misses, Mina, Tina, Ava, Lola e Gina, mantengono le stesse strutture e le stesse forme della collezione principale presentando un totale di 5 modelli per 8 colori di telaio (bronzo, rame, ottone e strutture verniciate opache – avio, neve, nero, tabacco, bosco) e diversi rivestimenti: su di un’elegante base nera si stagliano grandi figure di piante, fiori e uccelli nei toni dell’oro e del rosso, creando un forte contrasto che non passa inosservato, per un originale mix di orientale e floreale.

Di ispirazione decisamente vintage la versione oro opaco, che ricorda un antico tappeto damascato dolcemente usurato dal tempo, mentre a una natura lieve e delicata si ispira la texture candidamente bianca, decorata da disegni romantici di rami, fiori e farfalle; i blu e gli azzurri colorano una natura diversa, dove gli alberi hanno fronde importanti e sono protagonisti del decoro, mentre intarsi geometrici nei toni del crema, del blu e del bianco disegnano, con il nero, quadrati che sembrano in rilievo.

Le sedute possono essere personalizzate, come in pieno stile del brand, mixando le tinte unite a tutte queste fantasie d’eccezione.

I modelli della linea principale che in collezione presentano il terminale della gamba a stivaletto realizzato in finitura a contrasto laccato nero e ottone mantengono la stessa caratteristica anche nella versione contract.

Lalabonbon: i nuovi tavoli

Concepiti per abbinarsi perfettamente per colore e stile alle collezioni di sedie, i tavoli Lalabonbon arredano con gusto e originalità salotti e cucine.

Iniziando con Madame, tavolo rotondo con la struttura in metallo è verniciato con colori metallizzati – ottone, rame e bronzo – oppure con colori opachi – bosco, tabacco, nero, neve e avio – esattamente come quelle disponibili per le collezioni di sedie Miss, per un perfetto abbinamento.

La base che sorregge il tavolo è composta da sei elementi in metallo che si aprono come la corolla di un fiore. Il piano invece, realizzato in vetro colorato, è disponibile in otto colori: curry, rosso beige, rosso corallo, verde bluastro, blu oceano, blu azzurro, verde pallido e turchese menta. Colori vivaci e brillanti che risaltano ulteriormente grazie alla superficie in vetro.

Segue Gastone, il tavolo dagli angoli smussati disponibile in due dimensioni nella versione quadrata; e con una versione rettangolare più grande. Le quattro gambe in metallo si dividono per ricongiungersi alla base formando una X, elemento che dona alla struttura un forte carattere geometrico e definito. Anche Gastone ha il piano in vetro ed è disponibile in otto colori, come Madame, e con le stesse strutture.

Infine Monsieur, un tavolo particolarissimo, ettagonale a sette lati irregolari. Sempre otto i colori della struttura in metallo, geometrica ma più solida rispetto a Gastone, grazie alle quattro gambe piene che si intersecano a X sulla base. Il top innovativo è realizzato dalla giunzione di grosse lastre di gres, anche in abbinamento al vetro. Il primo modello ha il top suddiviso in tre parti: un binario centrale in vetro e ali in gres o viceversa, con bonario centrale in gres e lati in vetro.

Il secondo modello invece è realizzato dall’unione di quattro lastre asimmetriche in gres. I colori del top in gres dall’effetto marmo sono undici: onice ambra, onice giada, onice verde, eramosa, sahara noir, onice alabastrino, onice malaga, onice grigio, gem rose, amazonite e agata black.