Mario Dice autunno inverno 2019: la femminilità coraggiosa

Mario Dice svela la nuova collezione autunno inverno 2019 2020. Scoprite tutti i look su Globe Styles

Mario Dice autunno inverno 2019 – Guerriere e dee. Maschile e femminile. Couture e sportswear. Nasce dai contrasti, dagli abbinamenti stridenti e inaspettati, dal sogno, ma soprattutto dalla realtà la nuova collezione autunno inverno 2019 2020 di Mario Dice.

Mario Dice, dopo 4 anni, fa tabula rasa di tutto il già fatto e già detto con le sue precedenti collezioni delineando, con una visione molto personale, lo zeitgeist della femminilità.

“Ho voluto lavorare sulla semplicità concentrandomi sulla forma e per questo progetto ho regalato alla mia donna una nuova femminilità forte e coraggiosa. Mi piace immaginare una donna molto moderna, calata nella realtà di oggi: una guerriera, ma con un tocco di grande sensualità” racconta Mario Dice.

Bandito ogni secco concettualismo, levigata con maestria d’artista ogni freddo minimalismo, Mario Dice approda ad una semplicità rigorosa e quasi elementare dove l’essenza si fa sinonimo di lusso. Scandagliando l’universo femminile ne sublima la versione più forte e sensuale.

Abiti immaginati non come corazze protettive, ma come involucri preziosi atti a contenere una ritrovata femminilità. Scolli profondi, cut-out e spacchi celebrano, sottolineano ed enfatizzano una sensualità glamour ed elegante.

Le nuance accese del bordeaux e del verde canard si fondono con il nero, il verde acqua, il lavanda, il rosa cipria e il bianco assoluto. Come uno scultore d’altri tempi che ama cesellare e infondere nuova vita alla materia, Dice
intraprende un nuovo percorso, delinea nuove strade, sperimenta, trova nuove soluzioni, adotta nuove prospettive.

I volumi si fanno generosi e grafici al tempo stesso. Ampi pantaloni “rubati” al mondo sport sono abbinati a giacche sartoriali doppiate in pizzo. I tubini in lana gessata sono interrotti da tulle e maxi perle. Le lunghe tuniche scelgono cut out strategici, mentre l’aplomb del trench militare viene stemperato dalle maniche in visone.

Le tuniche si fanno fluide e i nastri diventano spirali che abbracciano il corpo, il caban in visone ha una cintura corsetto trompe l’oeil in jais multicolor e la classica camicia bianca dalle forme pure ed essenziali, capo iconico di Mario Dice, si trasforma in un mini poncho dall’animo sexy, in una lunga tuta super femminile e in un ampio abito ricoperto di perle preziose.