Miu Miu campagna autunno inverno 2020: Gigi Hadid, Kate Moss e Lila Moss

  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020
  • Miu Miu campagna autunno inverno 2020

Miu Miu campagna autunno inverno 2020: Close è una raccolta di studi visuali sul tema della vicinanza, protagoniste Gigi Hadid e Kate Moss.

Miu Miu campagna autunno inverno 2020: Close è una raccolta di studi visuali sul tema della vicinanza, nei quali ogni fotografo ha creato una serie di statement visivi sul rapporto unico e intimo che condivide con i propri soggetti. Il progetto sottolinea il ruolo rilevante che la distanza interpersonale svolge nell’interpretazione delle immagini.

Già modella della sfilata Miu Miu autunno inverno 2020 2021, Gigi Hadid ha avuto accesso e libertà di movimento all’interno del backstage, documentando la preparazione della sfilata con spontaneità e accuratezza. Lila Moss è ritratta a casa nelle foto di Nikolai von Bismarck, che infonde nelle immagini il senso di affinità e intesa che si può creare solo all’interno di un contesto familiare; il formato Polaroid enfatizza l’autenticità informale dell’ambientazione.

Kate Moss offre il proprio punto di vista personale sulla collezione Miu Miu interpretando i look insieme a Katie Grand.
Concentrandosi in particolare sugli accessori, Steve Mackey ha immortalato in un parco la modella londinese Kasper Kapica, sia su pellicola che su polaroid. Le polaroid, trattate da Patrick Waugh attraverso pennellate dense di colore, rivelano l’impronta caratteristica del suo lavoro.

Nel backstage della sfilata, Liz Collins ha colto il carattere delle modelle nei suoi ritratti in primo piano, scattati in momenti privati mentre si preparavano per uscire in passerella. Per i media digitali, Amber Pinkerton ha ritratto giovani londinesi che per la prima volta dopo il lockdown hanno affrontato nuovamente lo spazio fisico sociale, mentre Douglas Irvine ha immortalato le modelle nel set creato per la sfilata autunno inverno 2020 2021.

Infine, Anthony Turner, Luella Bartley, Silvia Prada e Chantal Stracey offrono le proprie interpretazioni personali della collezione, attraverso caratteristiche illustrazioni e animazioni disegnate a mano. Frutto dello sforzo collettivo di un gruppo di creativi che si esprimono attraverso media diversi, le immagini sono presentate come collage realizzati materialmente con la tecnica del copia e incolla.

L’intervento umano nella loro produzione crea un senso di intimità che, in questo momento di maggiore separazione e isolamento, è ancora più prezioso. Tutti coloro che partecipano al progetto fanno già parte dell’estesa famiglia Miu Miu. La loro familiarità sia con i soggetti che con l’universo del marchio, dona a Close una dimensione profondamente personale, di vicinanza, in un particolare momento della storia che ci ha costretto a riconsiderare il nostro modo di intendere la distanza tra le persone.