Miu Miu campagna Croisiere 2020: le immagini estemporanee di Juergen Teller

  • Miu Miu campagna Croisiere 2020
  • Miu Miu campagna Croisiere 2020
  • Miu Miu campagna Croisiere 2020
  • Miu Miu campagna Croisiere 2020
  • Miu Miu campagna Croisiere 2020
  • Miu Miu campagna Croisiere 2020

Miu Miu ritorna all’Hippodrome d’Auteuil per ambientarvi la campagna Miu Miu Croisière 2020. Scoprite tutte le immagini su Globe Styles

Miu Miu campagna Croisiere 2020 – Un ippodromo parigino in piena estate: una panoramica di moda e insieme di abilità sportiva, un circuito per le corse a ostacoli, simbolo di movimento e velocità, una metafora della moda stessa.

Miu Miu ritorna all’Hippodrome d’Auteuil del Bois de Boulogne – già cornice della sfilata Croisière 2020 – per ambientarvi la campagna Miu Miu Croisière 2020, realizzata dal fotografo Juergen Teller con la regia creativa di Katie Grand.

Usando il foyer dell’Hippodrome come una straordinaria scenografia – con la sua vista sui cavalli da corsa impegnati nelle evoluzioni del manège e lo skyline di Parigi sullo sfondo – queste immagini si fondano per loro natura sul luogo stesso, espressioni sia del suo linguaggio visivo che dei suoi profondi significati.

Il fascino intramontabile dell’ippodromo e del mondo degli sport equestri è stato la fonte di ispirazione della collezione Miu Miu Croisière 2020, che ripropone lo stesso connubio tra moda e corse dei cavalli. Gli ippodromi erano – e rimangono – un palcoscenico del bel mondo, dello scambio tra stili diversi.

Le immagini estemporanee di Juergen Teller attingono a quel pozzo inesauribile di iconografia culturale, rimarcando
l’idea delle corse dei cavalli come punto di incontro tra gli ambiti diversi dell’eleganza e dello sport. In risposta al Jockey Club de Paris, una storica istituzione per soli uomini che nel secolo scorso rappresentava un segno di distinzione per l’élite di sesso maschile della capitale francese, questo è il Jockey Club di Miu Miu: un Jockey Club al contrario, per sole donne, l’ultima versione ed evoluzione dell’universo tutto femminile di Miu Miu Club.

Il club di donne in queste immagini è quindi di importanza fondamentale: giovane, ribelle, libero. Ne fanno parte Adut Akech, Abby Champion, Tang He, Aliet Sarah e Sarah Snyder, tutte presenti in passerella per la sfilata Miu Miu Croisière 2020, mentre per Lila Moss si tratta del debutto con Miu Miu.

Femminilità e ippodromi sono indissolubilmente legati tra loro: le precise regole per l’abbigliamento e i significanti del tradizionale Ladies’ Day nelle competizioni equestri inglesi – dove la moda è uno sfoggio e gli spettatori diventano lo spettacolo che spesso eclissa l’evento in questione – rappresentano una fonte naturale di ispirazione.

Nate dalla stravagante idea di osservare chi osserva lo sport più che gli sportivi e i loro sforzi, queste immagini costituiscono l’evento principale. La campagna di Miu Miu si diverte a giocare con la moda: colori sgargianti, silhouette enfatizzate, il piacere di vestirsi bene, tutti in grande risalto sullo sfondo verde della pista.

Qui, le regole che prescrivono l’abbigliamento per quel tipo di evento vengono messe in discussione, ribaltate, esagerate e riscritte. Il concetto conservatore e borghese da sempre associato agli abiti da indossare alle corse, decade completamente e diventa espressione spavalda di un’infinita joie de vivre.