Moncler Palm Angels 2019: l’Art Breaking, il party a Londra

Moncler Palm Angels 2019 porta lo spirito ribelle dell’arte nelle boutique di Londra, New York e Milano. Scoprite tutto su Globe Styles

Moncler Palm Angels 2019 – Con una serie di iniziative dirompenti che si ispirano allo spirito ribelle dell’arte per sfidarne le regole, 8 Moncler Palm Angels porta nelle boutique Moncler di tutto il mondo la sua visione unica.

Il lancio della collezione rappresenta la naturale evoluzione del tema “Art Breaking” presentato a Milano lo scorso febbraio durante l’evento Moncler Genius. In quella occasione Francesco Ragazzi ha presentato la sua nuova collezione in uno spazio ispirato a una galleria d’arte, nella quale una live performance ha sovvertito la purezza del set up con spruzzi di vernice.

Il designer affina ulteriormente il concetto di provocazione culturale, caratteristica intrinseca del suo marchio, ed è per questo che, in vista del lancio di 8 Moncler Palm Angels, porta “Art Breaking” in varie città del mondo.

Tre giorni prima del lancio ufficiale della collezione, Francesco Ragazzi ha portato il suo tour concettuale a Londra, New York e Milano, ricoprendo le iconiche vetrine delle boutique in stile Palm Angels. Gli artisti hanno utilizzato le facciate dei negozi come una tela bianca, riempiendole degli stessi colori accesi che definiscono questa collezione.

“Sono partito dall’idea di una galleria d’arte vandalizzata, dove la purezza delle linee e delle forme viene stravolta da una protesta. Moncler rappresenta per me la semplicità di un prodotto che prende forma in diverse declinazioni. Il mio obiettivo era distruggere il concetto di forma” spiega Francesco Ragazzi.

La sua collezione 8 MONCLER PALM ANGELS reinterpreta l’autenticità e l’unicità di Moncler in modo personale mantenendo la funzione d’uso dei capi. Il risultato è una collezione urbana impregnata di uno spirito quasi punk: i volumi sono ampi e decisi e le superfici colorate laminate evidenziano una grande energia creativa.

Lavorando sul netto contrasto tra l’atmosfera rarefatta della galleria d’arte e il profilo eterogeneo dell’ambiente urbano, Ragazzi si è ispirato all’effetto metallico delle carte metallizzate alle quali ha poi dato un aspetto completamente inedito. Il designer ha utilizzato il nylon laminato effetto specchiato per rivisitare il classico piumino Moncler, giocando con le sue proporzioni, e per i pantaloni che ricordano lo stile rave.

Ragazzi ha rivisto la tecnica del collage per creare stampe all over e ha spruzzato, come per un graffito, la scritta Palm Angels su t-shirt e smanicati giocando con l’idea di vandalizzare la purezza dell’arte. Lo slogan della stagione è Mind Control, mentre borchie a punta, stile punk, vengono utilizzate su molti capi di collezione.

Le zip sono applicate sia davanti che dietro per consentire utilizzi diversi dei capispalla. Varsity jacket, pullover a righe, felpe con cappuccio e lunghe sciarpe arricchiscono il racconto di questa collezione. Il logo Moncler compare in versione molto colorata sugli accessori.