Montblanc Collezione 1858: lo spirito delle grandi esplorazioni alpine, guest Hugh Jackman e Charlotte Casiraghi

Montblanc ha presentato, in occasione di SIHH 2018, la nuova collezione 1858 con i brand ambassador della Maison Hugh Jackman e Charlotte Casiraghi. Guarda tutte le immagini su Globe Styles

Ispirata ai leggendari orologi professionali Minerva degli anni ’20 e ’30, realizzati per l’impiego in campo militare e per le spedizioni alpine, la Collezione 1858 di Montblanc rende omaggio ai 160 anni della Manifattura Minerva e alla sua straordinaria eredità. Estremamente accurati, leggibili e funzionali, questi orologi erano adatti all’utilizzo in condizioni estreme. Sono loro ad aver fornito lo spunto per la nuova collezione, arricchita con segnatempo vintage che ricordano l’epoca delle grandi esplorazioni – segnatempo caratterizzati da un’estetica distintiva, complicazioni innovative, un mix di materiali e una scelta di casse di dimensioni diverse.

Presentati in occasione di SIHH 2018 con i brand ambassador di Montblanc: Hugh Jackman, Charlotte Casiraghi, che ha indossato un abito navy in seta
dalla collezione Stella McCartney primavera estate 2018 e Yang Yang e gli amici della Maison come Rodrigo Santoro, Pierre Niney, Salvatore Esposito, Andrea Montovoli, Lena Gercke, Aldo Comas e Macarena Gomez, David Gandy, Kenton Cool e il Ceo di Montblanc CEO Nicolas Baretzki.

La collezione è composta da cinque diversi design: orologi automatici da 40 mm e cronografi da 42 mm, un Worldtime Geosphere di Manifattura da 42 mm, un sottile orologio da polso da 40 mm con movimento cronografico monopulsante a 13 linee e un nuovo orologio da tasca multifunzione con indicazione delle 24 ore e movimento cronografico monopulsante a 16 linee.

Minerva: 160 anni di Alta Orologeria

La tradizione orologiera Montblanc di Villeret ha inizio nel 1858, quando Charles-Yvan Robert fonda un laboratorio di orologeria nella valle di Saint-Imier. Poco alla volta la Manifattura acquista prestigio internazionale per i suoi segnatempo di precisione e diventa uno dei massimi specialisti nella fabbricazione di orologi e cronometri professionali. Minerva produce numerosi movimenti provvisti di funzioni cronografiche, come il leggendario calibro 19.09 (19 linee, lanciato nel 1909), con l’inconfondibile ponte a V del cronografo. In questo periodo vengono registrati diversi brevetti per i segnatempo di precisione, che attestano lo spirito innovativo della Manifattura.

Negli anni ’20 Minerva inventa uno dei primi cronografi monopulsante a carica manuale, appositamente sviluppato per gli orologi da polso, e segna così un nuovo capitolo nella storia della Manifattura. L’invenzione è resa possibile dalle ridotte dimensioni del movimento, il calibro 13.20 (13 linee, lanciato nel 1920), caratterizzato dall’iconico ponte a V il cui design è protetto dal 1912, da una ruota a colonne, da un innesto orizzontale e da una tradizionale frequenza di 18.000 A/h. Oltre al calibro 13.20, negli anni ’30 viene prodotto il calibro 17.29, uno dei cronografi monopulsante più sottili dell’epoca, la cui altezza è di soli 5,6 mm.

Queste innovazioni attestano il grado di maestria e innovazione raggiunto da Minerva negli anni e consolidano la sua reputazione di produttore di cronografi monopulsanti con casse di diverse dimensioni e con svariate complicazioni. Nel rispetto della straordinaria eredità di Minerva e nell’intento di rendere omaggio a 160 di storia dell’alta orologeria, questi capolavori orologieri sono diventati la fonte d’ispirazione per lo sviluppo dei nuovi segnatempo Montblanc 1858.

Lo spirito delle grandi spedizioni alpine

La Montblanc 1858 Collection trae ispirazione nel mondo delle esplorazioni alpine. Nella loro reinterpretazione degli orologi e dei cronografi da tasca Minerva degli anni ’20 e ’30, i nuovi segnatempo Montblanc 1858 incarnano lo spirito del passato in chiave moderna, dando espressione alla tendenza di ritorno alla natura e all’avventura. Combinando materiali particolari come una speciale lega di bronzo che evolve nel tempo, con complicazioni di Manifattura utili e innovative come il Worldtime Geosphere, questi segnatempo sono studiati per l’esploratore dell’era moderna che ama scegliersi le proprie sfide. La sua personalità gli permette di esprimere uno stile squisitamente personale, di vivere in modo autentico, di appassionarsi all’avventura e di elevarsi nell’incontro armonico con la natura.

I codici vintage sono direttamente radicati nello spirito di esplorazione della montagna, con design distintivi che ricordano i cronografi Minerva originali. Le casse satinate sono state lievemente rivisitate con anse assottigliate grazie agli spigoli lucidati e bisellati che ne sottolineano la forma. Altri dettagli comprendono le corone zigrinate che ricordano quelle dei segnatempo d’antan e il vetro zaffiro bombato che accentua la robustezza e il look di ciascun orologio.

Per esaltare il design e ottenere la massima leggibilità, i quadranti sono caratterizzati da colori in forte contrasto e dalle storiche lancette a cattedrale luminescenti, con design “cloisonné” leggermente bombato per un effetto di squisita eleganza, numeri arabi rivestiti in Super-LumiNova, minuteria chemin de fer e emblema originale Montblanc degli anni ’30 con i caratteri dell’epoca e la storica immagine del Monte Bianco.

Ogni segnatempo è unico, grazie all’uso di materiali “vivi” quali il bronzo per le casse e la pelle di vitello anticata per i cinturini. Pochissime Maison hanno la possibilità di selezionare e trattare le più raffinate pelli per trasformarle in pregiati cinturini come nella Pelletteria Montblanc. Il centro di eccellenza dove artigianalità e innovazione si fondono per realizzare prodotti unici. Queste competenze interne all’azienda le permettono di sviluppare una gamma molto particolare di cinturini vintage, come il cinturino Bund, che rispecchiano i codici estetici della Montblanc 1858 Collection.

Per chi predilige un look contemporaneo gli orologi sono disponibili anche con pregiati cinturini “NATO”, realizzati a mano in Francia presso una tradizionale tessitura la cui produzione vanta oltre 150 anni di storia.
Per garantire le prestazioni della linea di prodotti, tutti i modelli Montblanc 1858 vengono sottoposti a oltre 500 ore di usura simulata, con test e controlli specifici in condizioni estreme. I modelli Automatic, Chronograph e Geosphere sono inoltre impermeabili fino a 100 metri e garantiscono pertanto massime prestazioni in tutti gli ambienti.