Mortdecai film 2015 Johnny Depp: la recensione, un tripudio di riso incontrollato

Mortdecai è al cinema da 19 febbraio, con il fantastico Johnny Depp nei panni del protagonista Charles Mortdecai. Noi di Globe Styles vi consigliamo di andarlo a vedere. Leggete e scoprite perché.

Mortdecai film 2015 Johnny Depp: la recensione, un tripudio di riso incontrollato

Divertimento

Eleganza

Performance

Summary:
Una storia intrigante e divertente supportata da un cast spettacolare e dai magici baffi di Johnny Depp. Un susseguirsi di battute e risate di gusto.

93%

esilarante

Mortdecai film 2015 Johnny Depp – Un bel romanzo di Kyril Bonfiglioli diventa un film con Johnny Depp e Gwyneth Paltrow ed è un tripudio di riso incontrollato.

Mortdecai è diretto da David Koepp, che oltre ad essere un grande sceneggiatore con una lunga carriera alle spalle è anche un ottimo regista. Lo dimostra ancora una volta, proprio con questo film, in cui a diretto magistralmente grandi artisti come Johnny Depp, che interpreta il protagonista, ovvero il mercante d’arte un po’ losco Charles Mortdecai, l’algida Gwyneth Paltrow nei panni dell’amata moglie di Mortdecai, Johanna e Ewan McGregor, ovvero Alistair Martland un esponente di primo piano nonché un amico del college di Charles e Johanna per cui ha sempre avuto un debole. Alla famiglia Mortdecai, però manca ancora un componente. Si tratta di Jock Strapp, servitore, braccio destro e incallito seduttore, sempre al fianco del proprio capo, interpretato dal bravissimo Paul Bettany.

La storia racconta le vicende dell’adorabile briccone, Charles Mortdecai, che si ritroverà immischiato in un intrigo internazionale in cui dovrà districarsi tra russi inferociti con un strane ossessioni che coinvolgono l’elettrificazione di genitali maschili, servizi segreti inglesi, un terrorista internazionale che condivide il suo amore per tutto ciò che ha a che fare con barbe, baffi e basette, un ricco collezionista americano e la sua figlia ninfomane e ovviamente una moglie bella e dalle gambe chilometriche. Il tutto con i suoi amatissimi baffi, tanto charme inglese e un’eleganza impeccabile.

Johnny Depp, lo sappiamo è un grande artista ed un ottimo caratterista e un ruolo come quello di Charles Mortdecai non poteva non calzargli a pennello. Con i fantastici baffi, poi, che un po’ ci ricordano la barba di Jack Sparrow, da il meglio di se.

Insomma, della sua performance in una action comedy come questa, non avevamo dubbi. Ma una piacevole sorpresa sono stati il resto degli interpreti ed in particolare Gwyneth Paltrow, che calza alla perfezione i panni della moglie fascinosa, elegante ed estremamente intelligente. Ed accanto a Charles, Johanna è la compagna perfetta, peccato che il loro idillio di coppia venga interrotto dalla comparsa dei famosi baffi di Charles. Lui se li è fatti crescere mentre era in viaggio e lei non riesce proprio a passarci sopra, la disgustano e provocano conati di vomito che sono tra le gag migliori di tutto il film.

Ed i baffi, vivono di vita propria, sono un vero e proprio personaggio del film, come ha spiegato il make-up designer Joel Harlow, gestore del baffo. I baffi di Mortecai, infatti, generano litigi con la moglie e suscitano accese rivalità con altri personaggi del film. Ricordano i baffi Hercole Poirot e rispecchiano alla perfezione la classe e raffinatezza di un aristocratico come Charles. Insomma, sono il punto focale su cui si sostengono gran parte delle gag e sono il completamento perfetto alla figura di Charles Mortdecai.

Il mio consiglio per una serata leggera e senza pensieri: andate al cinema a vedere Mortdecai, ne uscirete estremamente soddisfatti!