Moschino campagna autunno inverno 2020: protagonista Aaron Philip

Moschino campagna autunno inverno 2020: con la direzione creativa di Jeremy Scott, i fotografi Luigi e Iango scattano il protagonista Aaron Philip.

Moschino campagna autunno inverno 2020 – Il brand rompe gli schemi canonici della comunicazione e per la campagna autunno inverno 2020 2021 sceglie una moderna ed inusuale Maria Antonietta interpretata dal giovane modello transgender e disabile Aaron Philip.

Sotto la direzione creativa di Jeremy Scott, dei fotografi Luigi e Iango, le ipnotiche immagini in bianco e nero vedono Aaron incappucciato in una felpa indossata insieme ad una giacca da moto in pelle, e in un’altra foto, coperto da una maschera per gli occhi di pizzo nero, abbinati a capi d’epoca, dai colletti arruffati con gli stivali con lacci alti fino al ginocchio.

L’ispirazione della collezione invernale di Moschino era infatti la regina di Francia in versione cosplay. Oppure, in alternativa, un’Anime Antoinette, come la definisce Jeremy Scott, che esce da uno schermo piatto nel 2020, viaggia a ritroso nel tempo e vi riceve nella sua corte a Versailles. La collezione è infatti costruita sull’edonismo, ma è un divertissement dai denti affilatissimi.

La palette è ricca di iper-saturazioni e toni pastello glassati. Le forme sono esagerate. Abiti farthingale e pannier si trasformano in nuove silhouette con felpe ibride o biker jacket. Il denim è decorato con fili d’oro; gli stessi ricami appaiono sotto forma di cherubini sugli orli della gonna o sui revers in pelle. I profili arricciati aggiungono una nota spensierata, mentre il broccato jacquard dai toni arcobaleno rievoca una nostalgia più recente.