Mostra Etro Generation Paisley Mudec: la celebrazione del 50 anniversario

Etro celebra i 50 anni del marchio con una mostra al Mudec: Generation Paisley.

Etro ha scelto di festeggiare il suo cinquantesimo anniversario con Generation Paisley, una mostra al MUDEC di Milano. La celebre casa di moda italiana – fondata nel 1968 da Gerolamo “Gimmo” Etro – con Generation Paisley ha messo in scena un omaggio a tutta la storia aziendale e famigliare attraverso l’esposizione non solo di 50 capi delle collezioni Etro, ma anche di elementi provenienti dalle collezioni personali dei componenti della famiglia.

Fantasiosa, ricca, espressiva e articolata, la mostra è stata pensata come esperienza totalizzante per i visitatori: accolti dalle fronde di un gigantesco albero, sono stati accompagnati in un percorso analogico e stilistico lungo 5 stanze, in cui pareti ricoperte di tessuti, quadreria, giochi di specchi, effetti digitali e tridimensionali, hanno dato luogo a un’esperienza estraniante e al tempo stesso familiare.

Un vero e proprio caleidoscopio emotivo attraverso cui Generation Paisley ha permesso ai visitatori di immergersi nell’universo Etro: un mondo dove il fattore culturale è elemento trainante e fondante, e la moda è, prima di tutto, sensibilità esistenziale e di contenuto.

Bonaveri è stata scelta per realizzare oltre 70 figure tra manichini con una originale finitura in gesso spatolato a mano, speciali busti con rivestimenti customizzati, teste e accessori. Figure eteree che hanno aggiunto una ulteriore dimensione espressiva al racconto, dando forma, corpo e materia ai meravigliosi abiti in mostra.

La storia della Maison nasce con la produzione di tessuti per l’Alta Moda e il prêt-a-porter, evolvendo fino a inventare uno stile di moda dall’identità forte e riconosciuto a livello mondiale. Etro traduce in oggetti del quotidiano idee, esperienze, segni, suggestioni, luoghi, cultura: proprio da questa ricerca antropologica nascono abiti e accessori della Maison.

Il disegno Paisley, motivo del germoglio della palma di dattero con origine mesopotamica e riconosciuto come simbolo di fecondità e longevità, è diventato nel tempo elemento identificativo della produzione di Etro; una costante che ne contraddistingue l’intero lavoro.