Pitti Uomo Giugno 2018 Bagutta: classici formali ed innovazione di stile

A Pitti Uomo 94, Bagutta presenta la nuova collezione primavera estate 2019. Scopri tutte le novità su Globe Styles

Bagutta è un brand capace di essere up-to-date e contemporaneo per il moderno gentleman, un business man esigente e raffinato, che veste in modo versatile muovendosi tra uno stile classico aggiornato e un tocco più fashion, per affrontare con eleganza, impeccabilità e sicurezza ogni giornata. Impegni e leisure time si alternano e si sovrappongono, dando così vita a modelli che non si limitano ad adattarsi ad ogni occasione ma ne sono davvero protagonisti.

Ed è proprio versatilità la parola d’ordine della collezione uomo primavera estate 2019, che sarà presentata a Pitti Uomo 94, in cui si alternano classici formali a innovazione di stile, con l’introduzione di colori, stampe, materiali e particolari strutturali che fanno risaltare l’attenzione al dettaglio, l’innata passione e l’alta sartorialità che contraddistinguono ogni camicia Bagutta.

Tra gli elementi più importanti emerge la rivoluzione del modo di vestire la camicia con la SHACKET, rivisitazione del capospalla monopetto lavorato ora con tessuti da camiceria, bottoni piccoli e un look che dà vita a un pezzo leggero ma con l’aplomb della giacca, declinato su oxford americani, gabardine dall’ordito fitto e denim a righe.

Ci si focalizza poi su camicie oversize open collar a doppio uso nate con tessuti più sportivi e abbinate a un’ampia scelta di filati classici, proposte nella variante plain o con tasconi militari e alamari sulle spalle, pensate per essere anche indossate in modo informale sopra a una camicia elegante.

Al look casual si affiancano le immancabili proposte dai tagli netti e minimal, con richiami a un’estetica propria del mondo del design e che sovverte il mondo del collo guru, creando il greek collar grazie a un’impronta dalle linee grafiche ed essenziali, dove il less-is-more non rinuncia al dettaglio studiato e per niente casuale. Le palette cromatiche di questa collezione arricchiscono poi la linea più classica delle camicie con colli all’italiana, club, alla francese e nell’affascinante variante vittoriana più alta ed elegante, impreziositi da spilloni barbell o a clip.

La voglia di sperimentare con il colore prosegue poi con le stampe d’archivio della linea BAGUTTA DI MILANO, che ha conquistato da subito il mercato catturandone attenzione e interesse, in cui disegni e combinazioni cromatiche jacquard e anni ’70 per questa stagione si rifanno a un mood più etnico e avventuriero, in cui dominano arancio, ocra e fantasie quasi batik, o ancora geometrie inedite e sprazzi di colore come fossero pennellate su una tela.