Profumi Karl Lagerfeld City Collection: le nuove fragranze Tokyo – Shibuya per lei e Hamburg -Alster per lui

  • Profumi Karl Lagerfeld City Collection
  • Profumi Karl Lagerfeld City Collection

Profumi Karl Lagerfeld City Collection: le nuove fragranze Tokyo – Shibuya Eau de Parfum per lei e Hamburg -Alster Eau de Toilette per lui.

Profumi Karl Lagerfeld City Collection – Dopo Paris – 21 rue Saint-Guillaume e New York – Mercer Street, le fragranze di Karl Lagerfeld continuano a esplorare i luoghi preferiti dello stilista con due nuovi profumi: Tokyo – Shibuya Eau de Parfum per lei e Hamburg -Alster Eau de Toilette per lui.

Karl Lagerfeld era un grande designer e un viaggiatore, il tipo di uomo che sogna il mondo. L’atmosfera delle città, i loro colori e la loro musica hanno lasciato un’impronta duratura nel suo lavoro poliedrico che non potrebbe mai essere ridotto a un guardaroba di vestiti, per quanto esteso. Paris – 21 rue Saint-Guillaume trasmette le radici creative e lo spirito dello studio. New York – Mercer Street suggerisce l’influenza artistica di SoHo e l’energia di Downtown Manhattan.

L’odissea continua con Tokyo – Shibuya e Hamburg -Alster, passando da una metropoli futuristica che ha lentamente svelato la sua essenza, alla casa d’infanzia dove tutto ha avuto inizio, prima di Parigi, la città delle aspirazioni creative per il giovane Karl Lagerfeld. Questa seconda tappa della passeggiata olfattiva di Karl è stata composta dalla profumiera Emilie Coppermann (Symrise), che in precedenza aveva creato Karl Lagerfeld Kapsule e Karl Lagerfeld Fleur de Pêcher.

Profumi Karl Lagerfeld City Collection: Tokyo – Shibuya Eau de Parfum

Una destinazione vivace: una stazione, un quartiere, un borgo. Una distesa tentacolare piena di energia, Shibuya potrebbe facilmente essere un intero pianeta. In questo polmone urbano fatto di linee verticali, l’incrocio di Shibuya attrae i giovani di Tokyo, che mettono in mostra il loro stile audace e ultra creativo: un’espressione della moda che ha sempre affascinato Karl Lagerfeld. Al calar della notte, le esili sagome delle torri svaniscono, sostituite dalle loro pulsanti luci al neon.

Nel calmo Parco Yoyogi, i rami dei ciliegi ondeggiano al vento. Affascinato dal Giappone, Karl Lagerfeld ha attinto a questa dualità, dove l’euforia urbana incontra le infinite delizie della natura. Una fragranza femminile aggraziata e contrastante.

Un’alchimia di opposti – così Emilie Coppermann immaginava Shibuya, come un’eau de parfum: “Ho cercato di trovare un incredibile paradosso tra l’aspetto divertente e stravagante delle giovani donne giapponesi e il loro atteggiamento sobrio”. Il simbolico bouquet floreale di peonia, rosa, magnolia e fiori di ciliegio, che rivela la raffinatezza, è rafforzato dalle note tonificanti e frizzanti di sudachi – un piccolo agrume giapponese – e rabarbaro. Nelle note di fondo, il cedro scuote la serenità dell’ambra e del muschio bianco in una sottile miscela di caldo e freddo. Insieme, formano un luminoso profumo femminile dai contrasti coraggiosi.

Hamburg -Alster Eau de Toilette

La migliore definizione di Amburgo è stata data da Karl Lagerfeld, senza dubbio perché gli veniva dal cuore: “La nebbia, il vento, la vista dell’Elba attraverso le tende e le sirene delle barche”. Lo stilista ha trascorso la sua infanzia in questa tempestosa città tedesca tra l’Elba e l’Alster, due fiumi che convergono a formare un lago propizio a pensieri creativi. Più tardi, sarebbe diventato proprietario di una delle più belle case di Amburgo, costruita negli anni ’20 sulle colline del quartiere residenziale di Blankenese.

L’acqua in tutta la sua maestosità. L’effetto gelido del mandarino combinato con la menta corroborante evoca la freschezza dei venti e dei fiumi. Poi un trio floreale di fresia, salvia e lavanda infonde le sue note aromatiche su un letto di muschio, legni e muschi teneri. Emilie Coppermann era molto attenta al fascino acquatico di Amburgo, che ha trasposto in una “brillantezza cristallina” che pervade la fragranza: “Volevo esprimere un’immensa freschezza maschile e questa tensione costante tra il mandarino, la menta e le note di fondo molto seducenti di legni biondi”, ha spiegato.

I flaconi della Karl, City Collection, identici sia per l’eau de parfum che per l’eau de toilette (nelle versioni da 100 ml e 60 ml), richiamano le linee pulite delle fiale da farmacia in vetro. Karl Lagerfeld adorava l’aspetto minimalista e senza pretese di questi oggetti pratici. Ogni bottiglia è decorata con un’etichetta in tessuto con bordo rosso, simile a quello disegnato dal couturier con un pennarello rosso attorno a tutti i suoi disegni come suo timbro speciale. Ultimo ma non meno importante, il nome del couturier scritto a mano, nero su bianco: una firma potente ed eterna.