Salone del Mobile 2018 Milano Stone Italiana: la nuova prospettiva del quarzo

Quattro linguaggi eterogenei interpretano la materia quarzo. La nuova “prospettiva” di Stone Italiana al Salone del Mobile 2018. Scopri tutto su Globe Styles

Stone Italiana conferma la sua presenza al Salone del Mobile 2018 di Milano con una una nuova release della sua “Prospettiva Stone”. L’azienda veronese prosegue la sua riflessione concreta sulle potenzialità espressive del quarzo, affidando a tre designer e a uno studio di architettura, con il coordinamento di Lorenzo Palmeri, il compito di interpretare la materia quarzo per dar vita a progetti eterogenei per forma, funzione, stile.

Un unico fil rouge – la realizzazione di un tavolo – permette di mettere a confronto lastre e segni progettuali diversi: nasce così una prospettiva “divergente”, da intendersi quale traduzione effettiva della poliedricità di Stone Italiana. Il quarzo da rivestimento di grande pregio diventa materia perfetta per pezzi di arredo dalle qualità tattili, cromatiche e strutturali diverse, dando nuovi spunti per interpretare la superficie.

Elena Salmistraro crea Astro, un tavolo pulito ed elegante che, grazie alle sue forme e al piano realizzato con la nuovissima Collezione Terrazzo, parla un linguaggio spiccatamente cosmologico; e Trama, un’interpretazione personale e femminile della materia quarzo, attraverso un raffinato accostamento geometrico di cromie diverse con echi tribali, enfatizzati dalla lucidatura delle superfici.

Il designer Walter De Silva con Mario Antonioli – affascinato dal Craken di Stone Italiana – da’ vita a Zoe, un tavolino d’appoggio dal segno netto e geometrico, in cui forza e dinamismo, leggerezza e solidità sono sapientemente coniugate. L’incontro con la cultura progettuale e architetturale di studio Park Associati si concretizza in Tavolino, un progetto in cui solida sobrietà, equilibrio formale e l’incastro a croce consentono di lasciare un segno di rigore nell’ambiente. Lorenzo Palmeri – curatore della Prospettiva – disegna Fontana, un tavolino che rappresenta una sorta di compendio di alcune delle possibilità limite del quarzo ricomposto.

Lo spazio espositivo – per questa cinquantasettesima edizione del Salone del Mobile – si veste in un total look di Cosmolite, una materia nuova, pensata da Stone Italiana per offrire al mondo progettuale una nuova scelta estetica e di contenuto. Una superficie innovativa per texture visiva e per composizione.

Sono lastre altamente tecnologiche la cui composizione prevede non solo quarzo ma materie prime che ne aumentano la resistenza al calore oltre che a garantire una perfetta lavorabilità e manovrabilità, come richiesto da chi trasforma il prodotto. Una materia affascinante e ipnotica rivolta a coloro che plasmano e sanno applicare le superfici nello spazio cucina, nel bagno e nelle grandi superfici dove è richiesta un’elevata performance tecnica.

I progetti presentati al Salone saranno esposti durante la Design Week 2018 anche nel centrale e strategico showroom di via Visconti di Modrone 27, nel distretto del design di via Durini-Monforte, insieme a una selezione dei prodotti più ricercati, distintivi, innovativi dell’azienda.