Screwdriver cocktail Belvedere Vodka: storia e ricetta di un grande classico

Screwdriver cocktail Belvedere Vodka: la storia e la preparazione di un grande classico che ha come protagonista assoluta la vodka. Scoprite tutto su Globe Styles

Screwdriver cocktail Belvedere Vodka – Lo Screwdriver è un grande classico che ha come protagonista assoluta la vodka. Ci sono diverse leggende sulla nascita di questo drink dal nome tanto originale (letteralmente: cacciavite). Una delle più quotate è senz’altro quella che risale agli anni ’50, ambientata nel Golfo Persico, dove i lavoratori del settore petrolifero pare abbiano iniziato a mescolare il loro succo d’arancia con la vodka, aiutandosi proprio con un cacciavite, l’unico strumento in quel momento a disposizione, e brindando così alla chiusura dell’estenuante giornata di lavoro.

Oggi questo long drink è uno dei più richiesti da chi ama i sapori agrumati e schietti. Il bello dello Screwdriver è la sua totale semplicità, quasi elementare. Per prepararlo infatti bastano solo vodka e succo d’arancia. Proprio la semplicità del drink rende indispensabile l’utilizzo di una vodka di assoluta qualità: quale scelta migliore se non Belvedere Vodka, la prima vodka super premium al mondo?

Assolutamente consigliato il succo d’arancia fresco e appena spremuto, decisamente meglio di quello confezionato. Il cocktail è build (nel senso che si prepara direttamente nel bicchiere).

Screwdriver cocktail Belvedere Vodka: ingredienti

5cl Belvedere Vodka Pure
10cl di Succo d’arancia fresco.

Screwdriver cocktail Belvedere Vodka: come si prepara

Versare tutto in un tumbler alto, aggiungere il ghiaccio, mescolare e guarnire con una fettina d’arancia disidratata per dare un tocco in più al drink.

Per il ghiaccio: far bollire l’acqua e poi usarla per preparare il ghiaccio. In questo modo l’acqua sarà depurata e il ghiaccio finale sarà super trasparente e limpido, senza impurità e depositi come accade normalmente utilizzando l’acqua di rubinetto

Per la fettina d’arancia disidratata: trasferite le fettine di arancia su di una teglia rivestita con carta da forno. Fate essiccare le fettine in forno statico preriscaldato a 100° per 2 ore mantenendo lo sportello del forno socchiuso. Poi lasciate asciugare le fettine per altre 8 ore nel forno spento, sempre socchiuso.