Stella Jean primavera estate 2020: il racconto per immagini della storia del Pakistan

Sulle passerelle di Milano ha sfilato la collezione primavera estate 2020 di Stella Jean. Scoprite tutti i nuovi look su Globe Styles

Stella Jean primavera estate 2020 – Per la collezione primavera estate 2020 Stella Jean, per la sua nona missione, ha collaborato con l’incredibile realtà dell’Emerging Pakistan. Confrontandosi sul campo, con alcune eccezionali comunità di minoranze alcune delle quali a rischio di estinzione, fra queste la comunità Kalash, situata in una delle zone più remote al mondo, un valle isolata a 2000 m di altezza, nel distretto di Chitral, nella provincia di frontiera a nord-est del Pakistan, presso il confine con l’Afghanistan.

I Kalash sono un’antica popolazione, unica nel loro genere, per la quale il governo ha assegnato uno straordinario programma di salvaguardia, protezione e recupero. La missione di Stella Jean si è concentrata sui loro speciali abiti ricamati magnificamente a mano.

Una comunità così ricca di cultura, non può scomparire. Per la prima volta nella storia le donne Kalash hanno ricamato i loro motivi tradizionali per un pubblico internazionale, attraverso il progetto: “Laboratorio delle Nazioni”. Questi ricami hanno lasciato per la prima volta le valli dei Kalash, per consentire al mondo di partecipare a questo percorso di Empowerment femminile.

Una collaborazione multiculturale con le artigiane locali di Chitral, Gilgit ed Hunza, che hanno deciso di condividere ed unire al design italiano la loro tradizione centenaria, ed hanno realizzato per la collezione Stella Jean oltre 400mt di ricami tipici a mano in punto catenella.

I capi ricamati sono stati successivamente assemblati dalle sarte italiane. Una cooperazione umana straordinaria, che ha permesso di realizzare un virtuale Laboratorio delle Nazioni in cui le competenze tradizionali artigianali pakistane, si sono affiancate e combinate a quelle italiane, e nonostante le migliaia di chilometri di distanza, decine di donne hanno lavorato unite, con lo scopo comune di prendersi cura e preservare un patrimonio culturale globale in via di estinzione.

La Truck Art è una caleidoscopica arte regionale, dipinta a totale decorazione dei bus locali. Vera e propria pop art pakistana, che unisce al tocco artigianale dei pittori che li realizzano, un’interpretazione ironica della attualità, ed il racconto per immagini, della fiera storia del Pakistan.

Il disegno Truck presente nella collezione, unitamente alle derby, sono stati realizzati da Truck Artists di Lahore, sotto la supervisione e la guida artistica del Professor Mazhar Rizvi, Capo Dipartimento del National College of Arts- Lahore.

La via della seta, storico trait d’union tra Italia e Pakistan viene raffigurata sui capi in seta, da un GPS ante litteram totalmente sostenibile e necessario alla sua percorrenza: le costellazioni.

In passerella anche l’esclusiva capsule collection Stella Jean x Yoox. Nell’ambito della collaborazione, gli artigiani del progetto Chitral e Karighar hanno ricamato le tasche del popeline, totalmente realizzate a mano in Pakistan, che gli artigiani laziali, in Italia, hanno successivamente incorporato ai capi della capsule. La multiculturalità applicata alla moda, intesa come strumento di cooperazione internazionale.