Tendenze moda autunno inverno 2018 2019 Tiziano Guardini: il fashion eco

La collezione autunno inverno 2018 2019 dell’eco-designer Tiziano Guardini racconta una donna che si proietta con saggezza nella dinamicità della vita. Scopri tutto su Globe Styles

La collezione autunno inverno 2018 2019 dell’eco-designer Tiziano Guardini racconta la forza scaturita dai fulmini, i passi scalzi sulle montagne colorate del Zhangye Danxia Geopark e il ritrovato intreccio con la natura. Ed è sempre una donna che si proietta con saggezza nella dinamicità della vita, la sua musa, che viene avvolta con capi che ne celebrano la vita.

Oltre 40 pezzi che rispecchiano l’anima più intima del designer, attraverso un continuo lavoro di ricerca, sperimentazione e studio, collaborando con aziende che condividono la stessa filosofia cruelty free e di rispetto dell’ambiente.

Tra i lavori che maggiormente caratterizzano questa collezione sono i 20 pezzi realizzati in eco-denim grazie alla partecipazione di Isko con la loro collezione di tessuti Earth Fit, gli unici al mondo ad aver ricevuto entrambe le certificazioni Nordic Swam Ecolabel e la EU Ecolabel per il denim.

Questi tessuti sono stati rielaborati realizzando capi dal profumo a tratti couture unendoli all’impalpabilità dell’organza, grazie all’utilizzo di tecnologie innovative. Inoltre sempre in eco-denim sono state create delle vere e proprie e irriverenti “eco fur”.

Ribadendo l’amore per la seta non violenta, in cui a differenza della seta tradizionale si permette alle crisalidi di compiere il loro ultimo stadio evolutivo di farfalla, le organze, gli chiffon e i crepe scelti, sono realizzati con questa filosofia che celebra la sacralità della vita.

A tutto questo si aggiungono una serie di capispalla dalla forma comoda e confortevole, per la vita quotidiana, che avvolgono questa musa di lana rigenerata dai colori vivi e accesi. La palette colori è un inno alla gioia che si evidenza maggiormente nei check che a volte sembrano “distrattamente” spruzzati di colori fluo rosa e arancio.

I tessuti tecnici e gli accessori, come i bottoni, nascono dal recupero del polimero del Nylon delle reti da pesca e del materiale plastico in mare, all’interno di un programma di pulizia delle acque. Una capsule sempre sostenibile e cruelty free di 10 pezzi, inoltre è presente all’interno di questa collezione dedicata alla vittoria al Teatro Alla Scala del Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer.

Il vero lusso adesso è la possibilità di vivere in armonia con la vita nel tempo presente e di rivolgersi al futuro con speranza e serenità, Tiziano Guardini con il suo lavoro sta tracciando questo sentiero.