Tendenze moda donna primavera estate 2017: Pomandère e i giardini esotici di Marrakech

Pomandère presenta la collezione primavera estate 2017, che ha il fascino dei vivaci e sorprendenti vicoli dell’antica Medina di Marrakech. Guardate tutte le immagini su Globe Styles

Pomandère presenta la collezione primavera estate 2017, che ha il fascino dei vivaci e sorprendenti vicoli dell’antica Medina di Marrakech. Sogno esotico che si dipana in luoghi magici come il “Jardin Majorelle” dove il divertimento è perdersi tra i colori caldi e vibranti, con uno sguardo refrigerante ai giochi di fontane azzurre e ricchi mosaici dai motivi inaspettatamente geometrici. Al centro, un’armonia di vegetazione lussureggiante.

Atmosfere che si posano tutte e delicatamente, sui capi della nuova collezione. Si insinuano persino nelle fibre dei tessuti, fino a costituirne il forte carattere visivo e di “touch”. A partire dalla proposta dei colori che racchiude 3 gruppi cromatici principali, coordinati tra loro a comporre un unico quadro emozionale.

Un “giardino geometrico”, in cui una stampa allover, fatta di rosso e di nero, va a riempire bianchi tessuti di setacotone; un “disegno azulejo” dove i toni fruttati del giallo e del rosso si diffondono sui crèponne di seta ed infine un “dipinto etnico” in cui riemergono le più intense e profonde tonalità delle fascinose terre del Marocco, dalle calde rocce brune arse dal sole ai profondi cieli di cobalto carichi di cirri.

Ricami, applicazioni, lavorazioni, jacquard ispirati all’antico mondo, vengono combinati con capi contemporanei, dalle linee pulite, dai tessuti più pettinati e croccanti. Ricorrono stoffe dalla fattura più semplice come lo jacquard di viscosa, il raso turco di cotone e lino o lo shantung cotoniero, e trame più elaborate e complesse, sia per ricami che per colorazioni, come lo jacquard a ricamo tematico, la viscosa intarsiata con micro plissè e il cotone plissettato e ricamato.

Una collezione in cui convivono più anime, e dove una donna può scegliere la dimensione a cui si sente più affine: dai romantici abiti lunghi in crèponne stampato al parka corto con cappuccio di matrice più tecnica. Accessori tematici, colorati e femminili, come borse in rete, orecchini e lunghe collane intrecciate con fili e nappe, completano il look di un umanizzato urban style.