The Bogart by Borsalino Cut 3: la nuova campagna con Justin Gossman

Borsalino celebra l’icona hollywoodiana Humphrey Bogart con un nuovo modello da collezione e una nuova campagna con protagonista Justin Gossman, frontman della rock band The Toy Guns. Scoprite tutto su Globe Styles

The Bogart by Borsalino Cut 3 – Borsalino celebra l’icona hollywoodiana Humphrey Bogart con un nuovo modello da collezione creato per l’autunno inverno 2019 2020 e una nuova campagna sui social media con protagonista Justin Gossman, modello e frontman della rock band The Toy Guns.

Humphrey Bogart: più che un attore, una leggenda. A lui, capace di indossare i cappelli Borsalino in maniera inimitabile, la manifattura di Alessandria dedica il terzo modello da collezione realizzato in collaborazione con Humphrey Bogart Estate.

Creato per l’autunno inverno 2019 2020, The Bogart by Borsalino Cut 3 reinterpreta l’iconico modello amato dall’attore hollywoodiano, a cupola alta e tesa media, personalizzandolo con un feltro rasato tinta mirtillo e un esclusivo nastro bicolore a motivi jacquart.

Due speciali tributi a Bogart all’interno del cappello: sulla fodera in satìn spicca la silhouette stilizzata dell’attore, mentre sul marocchino in pelle nera è stata incisa una delle sue frasi più celebri, «The only thing you owe the public is a good performance».

The Bogart by Borsalino Cut 3 è arricchito da una speciale cappelliera dedicata. Tra gli anni Trenta e i Cinquanta Humphrey Bogart (1899-1957) ha interpretato da protagonista decine di film impersonando ruoli da duro dal cuore tenero. La sua interpretazione più celebre è quella di Rick Blaine in Casablanca, film di Michael Curtiz del 1942 in cui Bogart indossa un Borsalino entrato di diritto nella storia del cinema.

Quello fra l’azienda di Alessandria e la settima arte è un legame speciale: oltre a Humphrey Bogart in Casablanca, hanno indossato un Borsalino Robert De Niro in C’era una volta in America (Sergio Leone, 1984) e Tony Servillo ne La Grande Bellezza (Paolo Sorrentino, 2013).

Soprattutto, la manifattura di Alessandria ha concesso l’uso del proprio nome a due film cult degli anni Settanta con Alain Delon e Jean-Paul Belmondo: Borsalino e Borsalino & Co. Nel 2011 il Museo della Triennale di Milano ha celebrato questo legame speciale con la mostra “Il cinema con il cappello, Borsalino e altre storie”.

Protagonista della campagna di comunicazione è Justin Gossman, modello di fama internazionale e frontman della rock band americana The Toy Guns. Con il suo stile spavaldo, il look prorompente e un’estetica vicina al glam minimalista degli anni Settanta, Justin rende omaggio al grande attore hollywoodiano Humphrey Bogart creando un’alchimia dagli esiti incredibilmente chic.

Ispirati a Polaroid vintage che contrastano con la cornice storica ed elegante di Firenze, gli scatti della campagna celebrano The Bogart by Borsalino Cut 3 reinterpretando le parole «The only thing you owe the public is a good performance» con un racconto in perfetto equilibrio fra velata nostalgia ed elettrizzante contemporaneità.

The Bogart by Borsalino Cut 3 è in vendita nelle boutique Borsalino, sul sito e in una selezione di fashion stores internazionali.

Credit image Courtesy of Borsalino – photo by Davide Mandolini, video by Gabriele Masi