Venezia 78 America Latina: il red carpet del film di Fabio e Damiano D’Innocenzo con Elio Germano

Venezia 78 America Latina: la premiere del film diretto da Fabio e Damiano D’Innocenzo con Elio Germano, Astrid Casali e Sara Ciocca.

Venezia 78 America Latina – La nona serata del Festival del Cinema di Venezia 2021 ha visto protagonista la premiere di America Latina diretto da Fabio e Damiano D’Innocenzo con il cast composto da Elio Germano, Astrid Casali, Sara Ciocca, Maurizio Lastrico, Carlotta Gamba, Federica Pala, Filippo Dini e Massimo Wertmüller.

Fabio e Damiano D’Innocenzo, registi del film “America Latina” in concorso alla 78° Edizione del Festival di Venezia, hanno entrambi indossato Gucci. Fabio ha scelto un tuxedo in velluto nero con giacca a doppio petto, revers a lancia e profili in seta, camicia in seta color lavanda con jabot, pantaloni palazzo in velluto nero e booties in pelle grigia. A completare il look anello testa di leone in metallo con finiture oro anticato e cristallo nero, anello testa di leone in metallo con finiture anticate e ametista.

Damiano ha indossato un tuxedo Heritage nero con giacca a due bottoni e revers a lancia, camicia in seta avorio con dettaglio foulard, pantaloni neri e scarpe allacciate in vernice nera.

Il rapper, produttore discografico e giudice di X Factor Hell Raton, ha indossato un abito in lana mohair jaquard con fantasia iconica XXX, camicia, papillon, pantaloni e scarpe tutto Ermenegildo Zegna XXX a cui ha abbinato i gioielli e l’orologio Chopard sul Red Carpet del film “America Latina”. Per la serata Hell Raton ha scelto di indossare orecchini in oro bianco etico e diamanti, fedine in oro bianco etico e diamanti della collezione Ice Cube e un elegantissimo orologio L.U.C con quadrante in oro bianco e cinturino in cocco nero.

Melissa Satta ha indossato un abito lungo in paillettes bordeaux della collezione Womenswear di Stella McCartney; Astrid Casali ha indossato un abito lungo in organza con gonna a balze e corpetto drappeggiato di Ermanno Scervino; Olivia ha illuminato il suo look con i gioielli Pomellato.

Kerastase e L’Oreal Professionnel hanno curato l’hairstyle di Kseniya Rappoport, una cascata di riccioli raccolti in alto incornicia il volto dell’attrice e ne valorizza la scollatura; Valery Kaufman ha sfoggiato un magnifico effetto wet impreziosito da un gioco di onde scolpite sulla parte laterale del viso; lunghissime onde morbide con frangia laterale completano l’hair look per Natalia Paragoni; look super shine invece per Tia Taylor, i cortissimi capelli extra curly sono resi glow dall’Huile Sublime Repair di Kérastase Curl Manifesto che li idrata e ne enfatizza la lucentezza ed infine Astrid Casali che opta per un romantico raccolto con bun alto e lunghe ciocche laterali.

La bellissima modella Beatrice Brusco ha indossato sul Red Carpet del film “Les Choses Humaines” un bellissimo paio di orecchini della collezione Alta Gioielleria in oro bianco etico 18 carati, diamanti e tanzaniti di Chopard, per il suo hairlook, Cotril ha realizzato un wet look caratterizzato da onde sleek e con baby a “decorare” la fronte. L’effetto bagnato è stato ottenuto grazie a Gellac, il gel-lacca a fissaggio forte che unisce la forza fissativa della lacca al potere modellante del gel.

Ksenia Rappoport, Renata Langmannova, Vivien Madai, Mahlagha Jaberi, Ben Attal, Suzanne Jouannet, Audrey Dana e Karine Tuil hanno scelto il make-up  e il grooming Armani Beauty.

credit image by Press Office – photo by Getty Image & Credits La Biennale di Venezia – Foto ASAC