Versace Jennifer Lopez campagna 2020: l’esaltazione della vanità

Versace e Jennifer Lopez rompono le barriere tra la vita pubblica e quella privata, attraverso una spettacolare e provocante serie di immagini, per sottolineare il potere di internet e il suo ruolo nella totale libertà di espressione.

Versace Jennifer Lopez campagna 2020 – La campagna primavera estate 2020, fotografata dal celebre duo Mert Alas e Marcus Piggott, esalta l’unione tra moda e tecnologia, già tema centrale della sfilata donna di settembre. Una provocazione sul potere di internet basato sui principi del voyerismo, di esaltazione della vanità e di espressione senza censure come forma di amore verso sé stessi.

L’innovativo set della campagna, ricco di dettagli high-tech, è caratterizzato dalla proiezione dell’ologramma di una futuristica barra di ricerca web sui capi della nuova collezione. Jennifer Lopez e Kendall Jenner digitano i loro nomi come emblema di un’epoca in cui l’immagine di noi stessi viene definita da ciò che pubblichiamo online, rendendo lo schermo il vero specchio dei nostri tempi.

Consapevoli della propria sensualità, le due protagoniste sfoggiano il loro lato più coraggioso e sfrontato, rendendo labile il confine tra la sfera pubblica e quella privata.

“Sono orgogliosa che il tool di Google Immagini sia nato dopo che Jennifer ha indossato quell’abito. Oggi celebriamo quel momento, reso possibile grazie a questa donna incredibile!” ha dichiarato Donatella Versace.

È stato l’incontro di queste due realtà a catturare l’attenzione del mondo intero sul Jungle Dress di Versace, indossato da Jennifer Lopez ai Grammy Awards del 2000. Più recentemente, in occasione della sfilata primavera estate 2020, Jennifer ha sorpreso il pubblico e ha suscitato lo stesso scalpore su internet indossando di nuovo l’abito iconico rivisitato per l’occasione.

Per la nuova campagna di Versace, l’attrice è stata fotografata nella stessa stampa leggendaria per celebrare i vent’anni trascorsi da quel momento epocale. Protagonisti di queste immagini sono agli abiti da sera scultorei, la linea di accessori Virtus e i capi con stampa Jungle.

“Il Jungle Dress ha segnato davvero un punto di svolta per la mia carriera. Per me Versace significa fiducia in sé stessi e rappresenta la condivisione di qualcosa di bello con il mondo. un sogno collaborare di nuovo con la mia amica Donatella in occasione di questa meravigliosa campagna, per dare vita a qualcosa di nuovo partendo da un momento iconico della storia della moda” ha concluso Jennifer Lopez.