Victory Morgana Bay Sanremo 2020: il party Sanremo Start con Belvedere Vodka e Moët & Chandon

In occasione del 70 anniversario del Festival della canzone italiana, Belvedere Vodka crea la cocktail list del party di Radio Italia Sanremo Start.

Victory Morgana Bay Sanremo 2020 – Radio Italia celebra la 70 edizione del Festival di Sanremo, la più importante kermesse canora nazionale. Dal 4 all’8 Febbraio trasmette in contemporanea radio e video da “Fuori Sanremo Reward”, location allestita presso il Grand Hotel De Londres.

La settimana di dirette è stata inaugurata da “Sanremo Start”, il party esclusivo di Radio Italia in collaborazione con Real Time e Vanity Fair presso il Victory Morgana Bay di Sanremo, diventato ormai appuntamento fisso e imperdibile per tutti i protagonisti del Festival e tanti ospiti vip.

Molti gli ospiti che hanno brindato durante la serata con le preziose bollicine dello champagne delle celebrazioni Moët & Chandon, la Maison che ha condiviso la magia dello champagne con il mondo e dal 1743 celebra i momenti più iconici.

Belvedere Vodka è stata protagonista della proposta cocktail della serata, attraverso una carta drink all’insegna della freschezza e della qualità delle materie prime. Anche il party di chiusura del festival, dedicato, come da tradizione, ai festeggiamenti con i vincitori, celebrerà il gusto purissimo della prima vodka super premium al mondo.

Distillata nel cuore della regione polacca della Mazovia a partire da segale Dankowskie e acqua pura al 100%, Belvedere Vodka rende omaggio a oltre 600 anni di savoir-faire e tradizione. Un processo elaborato che rivela il suo equilibrio di carattere e purezza, nonché un gusto meravigliosamente stratificato.

Fin dalla sua fondazione, la Maison ha sempre cercato di essere motore di innovazione nel settore, restando al contempo fedele alla sua storia e rispettando i più elevati standard di qualità. La produzione di Belvedere Vodka è iniziata nel 1993 presso la storica distilleria Polos Zyardow, risalente al 1910, gestita dallo stato in partnership con Millennium fino a quando è stata privatizzata nel 2001.