Gucci Pin temporary store: i nuovi pop-up immersivi ed interattivi

Gucci apre una serie di negozi temporanei, i Gucci Pin, in varie città del mondo come Parigi, Seoul e Hong Kong. Scoprite tutto su Globe Styles

Gucci Pin temporary store – L’approccio inconsueto di Alessandro Michele alla moda e al lusso continua a manifestarsi in nuove direzioni per la quasi centenaria Maison.

Gucci annuncia una serie di negozi temporanei, i Gucci Pin, le cui aperture saranno scaglionate nel corso del prossimo anno e che prendono il nome proprio dai “pin”, le puntine segnaposto delle cartine interattive digitali.

Una serie di Gucci Pin coinvolgerà ed entrerà in connessione con i clienti in varie città del mondo e le comunità circostanti. L’apertura avverrà in diversi fasi e in periodi e forme diverse, in grandi città quali Parigi, Seoul e Hong Kong, oltre che in città dove non è presente un flagship store Gucci. I singoli negozi Gucci Pin porteranno nomi che evocheranno il tema del prodotto offerto al loro interno.

Ogni Gucci Pin sarà accompagnato da un’esperienza digitale immersiva interattiva che la renderà l’esperienza di shopping ancora più coinvolgente, grazie alle nuove tecnologie di realtà aumentata previste per alcuni di questi negozi, nel 2020.

Alcuni pin personalizzati Gucci, caratterizzati dai motivi dei negozi a tema, appariranno su Google Maps in alcuni Paesi per dare maggior rilievo ai negozi. Inoltre, una sezione speciale della App Gucci consentirà all’utente di immergersi in un’esperienza digitale unica, con realtà aumentata e filtri previsti per Snapchat e Instagram, che permetteranno agli utenti di sperimentare con i temi Gucci Pin su diverse piattaforme digitali.

I primi negozi Gucci Pin sono dedicati alla collezione Gift Giving 2019, che celebra il famoso motivo Flora abbinandolo alla gamma Ophidia, una delle linee di borse Beloved della Maison, contraddistinte dal motivo GG e dal nastro Web.

Coloratissimo e allegro, il motivo floreale fu disegnato a mano dall’illustratore Vittorio Accornero nel 1966 per una sciarpa di seta, una creazione unica per la Principessa Grace Kelly. Quella con Accornero fu una delle prime collaborazioni creative con artisti, una prassi cara ad Alessandro Michele, che lo stilista persegue nelle collezioni e nelle campagne digitali della Maison.

Nei Gucci Pin a tema Gift Giving verrà proposta una gamma di capi di abbigliamento, calzature e accessori, come borse da donna in varie forme, tra cui un nuovo porta-gioielli; articoli di piccola pelletteria, quali portafogli e portacarte, realizzati in tessuto GG stampato con i fiori e gli insetti tipici del motivo Flora, in colori brillanti e con finiture in pelle rossa, gialla o bianca. Gli accessori sono inoltre decorati dalla doppia G in metallo e dal nastro Web.

I Gucci Pin Gift Giving, le cui vetrine saranno caratterizzate da palme illuminate, apriranno in cinque località, a partire dal 5 novembre 2019 con Hong Kong, nello specifico in Canton Road. Seguiranno Fukuoka Iwataya (Giappone), Seognam Hyundai Pangyo (Corea), Denver Cherry Creek Shopping Center (USA), e Galeries Lafayette (Parigi).

All’inizio del 2020, la prossima fase del progetto Gucci Pin celebrerà l’Anno del Topo secondo il calendario cinese. Per i Gucci Pin dedicati a Mickey Mouse, il leggendario personaggio Disney sarà stampato su una collezione di capi ready-to-wear, scarpe e accessori, realizzati con il motivo GG. I Gucci Pin dedicati a Mickey Mouse saranno caratterizzati un nastro portabagagli di tipo aeroportuale al loro interno. I Gucci Pin GG Psychedelic apriranno tra la fine di gennaio e marzo 2020, e saranno dedicati ad articoli da viaggio, accessori e capi ready-to-wear caratterizzati dal motivo GG multicolore con stelle.

Per accompagnare l’apertura di questi negozi, verranno sviluppate esperienze digitali immersive e innovative, fra cui un pop–up digitale che richiama un piccolo mondo, dove ogni terra, a cui verrà assegnato un tema, sarà visitabile dagli utenti, dandogli la possibilità di scoprire le collezioni e fare shopping online. Il pop-up sarà accessibile attraverso tutti i touchpoint digitali, tra cui la App Gucci, Instagram, Snapchat e sul sito della Maison.