Lanvin A Girl in Capri: la nuova fragranza femminile

Un tocco di magia, attimi silenziosi e leggeri come una brezza soave, un bacio tenero, il suono di una fontana in estate. Piccoli miracoli che esprimono gioia come la nuova fragranza firmata Lanvin. Scopritela su Globe Styles

Lanvin A Girl in Capri – Alcune esperienze sono tanto più preziose perché sembrano essere strappate dal caos, dall’irrequietezza della vita, o rubate al tempo che scorre inesorabilmente. Somigliano a un tocco di magia, attimi silenziosi e leggeri come una brezza soave, un bacio tenero, il suono di una fontana in estate. Piccoli miracoli che esprimono gioia come la nuova fragranza firmata Lanvin.

Si chiama A Girl in Capri la nuova fragranza femminile di Lanvin. Possiede una grazia genuina, un fascino puro. E’ una donna fantastica e la freschezza che irradia è luminosa come il giorno. La sua espressione fa girar la testa. Le sue caviglie sottili, la sua incantevole risata, i suoi occhi gioiosi. È davvero delizioso stare attorno a lei e osservare la sua determinata indipendenza. La sua effervescenza è radiosa come una giornata luminosa.

A Girl in Capri è l’espressione di puro piacere, è luce di femminilità. La promessa d’amore e di bellezza è davvero ovunque. Il blu del Mar Tirreno è più trasparente e la sua natura è la più lussureggiante che si possa trovare. I colori e gli aromi abbondano tutt’attorno. Bianche sono le case in stile patrizio, verdi sono le foglie, fucsia sono le buganvillee e quasi nere le silhouette dei pini mentre si aggrappano alle scogliere scoscese dell’isola. Dorati sono i raggi del sole, rosa il profumo dei fiori e gialli i frutti dell’albero di cedro.

A Girl in Capri è l’incarnazione della dolce vita. La terra di quest’isola è stata coltivata per più di duemila anni ed è la reminiscenza dell’Eden o il giardino delle Esperidi.

La bucolica dolcezza dei frutteti e dei giardini ricchi di fiori e frutti. La composizione si apre con l’essenza di Limone Primofiore. Una fragranza radiosa, intensamente ottimista come il sole di mezzogiorno che irradia la sua abbagliante luce sulle tranquille vie dell’isola. Questo limone è un ingrediente distintivo grazie all’eccezionale qualità del suo olio profumato e delle sue continue fioriture che pervadono le strade tutto l’anno con i loro inebrianti profumi. Il bergamotto modera la vivace apertura data dal pepe rosa, che aggiunge un pizzico di malizia.

Nel cuore della fragranza spicca un’inedita e inaspettata delicatezza di fiori bianchi. Sono i petali del cedro, molto simili a quelli dei fiori d’arancio. I petali del cedro sono però più vivi, brillanti e anche più eleganti. Semplicemente raffinati, infinitamente leggiadri. In omaggio all’isola di Capri, paradiso che emerge dal mare, l’eccellente naso profumiere, Sophie Labbé, ha creato un originale e lieve accordo marino.

Le morbide note di fondo richiamano l’enigmatico profumo dei legni riportati dal mare sui bagnasciuga dell’isola, dopo essere stati trasportati dalle correnti per lungo tempo. Il lato misterioso della fragranza si esprime attraverso le note di legno; la sua intensità evoca antiche leggende. Infine, il muschio bianco dona morbidezza ed armonia regalando un tocco di gentilezza alle note di fondo.

Il flacone è in vetro solido senza spigoli appuntiti, come se fosse vetro soffiato. Il tappo bianco con una rifinitura dorata è caratterizzato da dolci linee curve. La sua forma rivela ciò che non può essere spiegato: l’alchimia di sapersi meravigliare. La forma del flacone e della confezione racchiude la parola chiave della seduzione. Quattro parole rosse, il nome della fragranza, spiccano su uno sfondo giallo solare per ricordare l’importanza della felicità.