N21 collezione Resort 2020: la Nouvelle Vague di Alessandro Dell’Acqua

N21 presenta la nuova collezione femminile Resort 2020 e la collezione maschile per la primavera estate 2020. Scoprite tutti i nuovi look su Globe Styles

N21 collezione Resort 2020 – N21 presenta la nuova collezione femminile Resort 2020 e la collezione maschile per la primavera estate 2020. Alessandro Dell’Acqua ripensa la moda concentrandola solo sugli abiti, una creatività non elettiva. Pur consapevole dell’importanza del fattore progettuale, Alessandro Dell’Acqua crea un nuovo significato alla collezione N21 come espressione estetica delle culture.

Quindi, oltre a riflettere su concetti visivi ed estetici, le forme e i volumi diventano strumenti per attuare un cambiamento culturale che è un sottoprodotto delle inclinazioni comportamentali della vita reale. In un dialogo creativo libero da ogni tipo di riferimento, N21 presenta la collezione donna Resort 2020 e la collezione uomo primavera estate 2020. Entrambi condividono un simile spirito di libertà e leggerezza che si concentra sulla ricerca esplorativa e studia una forma di modernità tipica della Nouvelle Vague.

«Ho iniziato con l’idea di instillare nei codici N21 un senso di libertà interpretativa e ho cominciato a mescolare e combinare l’inventiva emblematica della cultura e dello stile giocoso degli anni ’60. Non sono interessato a enfatizzare cenni simboli iconografici dei tempi, ciò che mi interessa è tornare alla curiosità intellettuale che ha prodotto uno spirito di scoperta in una grande varietà di arti, come il cinema, la musica e la moda», afferma N21 creative regista Alessandro Dell’Acqua.

La collezione Resort 2020 si concentra su cappotti, vestiti, completi in tagli mannish destrutturati; dritti, quasi allungati, altrimenti giocano con volumi autonomi. Linee semplici, ma al tempo stesso in nessun modo derivanti da una semplificazione delle forme. E poi segni precisi come archi sorprendenti per le scollature o piccoli segni che enfatizzano gli abiti da sera; la frangia di seta ondulata sovrapposta ad una frangia di piume; abitini neri e abiti in polo macramè; abiti lunghi in paillettes dorati con elastico in vita.

Un uso innovativo del tessuto: il faille tecnico per gli abiti voluminosi; pizzo macramè per abiti che ridefiniscono il concetto di camicia da uomo; una nuova interpretazione del pizzo con gli occhielli per i soprabiti; broccati per gonne da giorno in combo con camicie mannish; tocchi di cristallo su giacche e pantaloni di lana; applicazioni di cristallo su popeline per camicie mannish; ecopelle in pitone per bomber; maglie in cotone a coste spesse per abiti skinny aperti su un lato. Infine, baby-doll con frange e piume.

Tra gli accessori spicca la borsa in ecopelle in tre diverse dimensioni. Il velluto intrecciato dà un tono nuovo ai sandali con il tacco alto. I tacchi scultura in legno aggiungono una nuova definizione alle scarpe. Il logo in metallo è il segno distintivo degli zoccoli. E in rilievo, lo stesso logo si presenta anche nelle borse in morbida ecopelle colorata.

La collezione maschile primavera estate 2020 parte dal mondo sportivo con una silhouette pulita e verticale, non toccata dal concetto di street style. Le giacche classiche hanno risvolti molto ampi. I pantaloni sono slimfit, e ancora peajackets e parkas sfoggiano bordi in vinile. Le camicie da bowling in seta nera presentano stampe di sapore sportivo o ricami tono su tono. Maglioni, cardigan e polo in cotone chiné a coste spesse si abbinano a bermuda e giacche in tela pitonata, giacche slim e bomber con ricami di palme sulle spalle.

In sintonia con l’ispirazione e la silhouette della collezione, tra gli accessori spiccano gli stivali Beatles in pelle stampa pitone e le sneakers superlight piatte hanno con la tomaia in nylon e la suola in gomma.