Design Pride Milano 2022: l’evento più pop e democratico della Milano Design Week, video e foto

Design Pride Milano 2022 – Dopo due anni di attesa, in occasione della Milano Design Week, è tornato il Design Pride, l’evento più pop e coinvolgente della settimana che ha celebrato la creatività in tutte le sue forme: tutta la città si è unita all’originale street parade, capitanata da Seletti insieme ai brand Save the Duck, Tempo, Engine, ha invaso il distretto delle 5VIE con carri, perfomance e musica, fino ad arrivare in piazza Affari per la grande festa finale Gruvi Party by Sammontana.

Design Pride Milano 2022: la parade e il party

Grazie all’iniziativa We Are Design, ideata da Seletti, si sono uniti all’evento più di 400 giovani e studenti creativi della città. I ragazzi, indossando le t-shirt realizzate appositamente per loro, hanno così sfilato per condividere l’idea di un design che travalichi gli oggetti e che possa abbracciare le nostre vite in senso ampio: tutti noi infatti siamo design, perché design significa dare un senso al quotidiano, renderlo più bello, migliorarlo.

Save The Duck ha portato in corteo e in piazza Affari la campagna #Openthecage, facendo così sentire la propria voce con uno speciale live e un allestimento provocatorio: gli artisti coinvolti – Samuel (from Subsonica), Polly&Pamy, Bea Zanin, Nava, Poche Cltv, Shorty, Splendore – si sono esibiti sul palco all’interno di una gabbia per denunciare le pratiche illegali e gli abusi che vengono ancora oggi perpetrati nei confronti degli animali in diverse parti del mondo.

Tempo, il brand di fazzoletti che celebra il caleidoscopico mondo dei sentimenti, è tornato per la terza volta ad animare il Design Pride con il suo spirito ironico e contemporaneo. Il brand ha sfilato in parata su un iconico Maggiolone portando per le vie della città il mood creativo e inaspettato della nuova limited edition di fazzoletti nata dall’incontro con Disegnetti Depressetti. L’illustratrice e fondatrice della pagina, Elisa Shori ha incontrato i suoi follower in piazza Affari, invitandoli a scoprire i nuovi pack dall’immaginario pieno di colore all’interno di un incantato e interattivo set up, Il Giardino delle Emozioni, ispirato alle sei illustrazioni della limited edition.

Engine è arrivato al Design Pride portando a bordo di veicoli vintage e inaspettati, come la mitica 500 con tanto di roulotte Graziella al seguito, l’Apecar e il monster truck Bigfoot, una novità assoluta: Engine Langhe Gin Tonic, un “gintonichino” ready-to-drink in edizione limitata nato dalla collaborazione tra eclettici vicini di casa piemontesi, ovvero Paolo Dalla Mora e Teo Musso, alias signor Baladin, che per l’occasione ha realizzato una speciale acqua tonica.

La festa è andata avanti sotto l’iconico “dito medio” di Maurizio Cattelan in piazza Affari con l’imperdibile Gruvi Party by Sammontana, che ha animato ancora una volta il Design Pride con un’esperienza pop e colorata legata a Gruvi, lo stecco esuberante dal carattere ruvido e dal cuore morbido. La piazza si è trasformata in una vera e propria spiaggia: elementi iconici del lido balneare come le cabine in legno, sdraio, ombrelloni e giochi estivi (calcio balilla, ping pong, “salterelli”) hanno trasportato tutti in un’esperienza multisensoriale a 360°!

Il colorato corteo come ogni anno è stato animato anche da speciali performance musicali: Shorty, DJ resident di Radio Deejay, ha scaldato il pubblico di design lover, mentre in Piazza Affari la cantante e cantautrice Gaia si è esibita in un coinvolgente live. Numerosi i volti noti che hanno partecipato al Design Pride insieme a Stefano Seletti, tra cui Maurizio Cattelan, Fabio Novembre, Marcantonio, Victoria Cabello, Giovanni Caccamo, Paola Barale, Johanna Maggy, Pasquale Junior Natuzzi, Paride Vitale.

« di 91 »

credit image by Press Office – photo by Meschina, Antinori, Carmine Conte & Luca Rossetti

About Author /

Giornalista digital da una vita. Inizia la sua avventura in Blogosfere nel lontano 2006 creando il web magazine Style & Fashion, per poi passare in Blogo come responsabile dell'area fashion & lifestyle. Nel 2019 fonda Globe Styles Magazine!

Start typing and press Enter to search