LuisaViaRoma Firenze Natale 2018: il progetto Home for the Holidays e le capsule esclusive

LuisaViaRoma svela il progetto natalizio Home for the Holidays. Guarda tutte le immagini su Globe Styles

LuisaViaRoma Firenze Natale 2018 – LuisaViaRoma trasforma lo store di Firenze in una casa per celebrare le festività con un progetto che omaggia le eccellenze italiane del design e dell’abbigliamento.

Il progetto Home for the Holidays è stato affidato a Cristina Celestino, designer e architetto fra i più promettenti nel panorama del design. Il suo lavoro, perfetta sintesi fra passato e presente, si basa sull’osservazione e sulla ricerca, esplorando nuovi concetti e soluzioni creative.

Cristina Celestino si ispira ai temi del sogno e del surrealismo e al rinomato architetto, designer e fotografo italiano Carlo Mollino. Cristina reinterpreta gli spazi più intimi della casa, in un percorso di stanze tra cui il boudoir, la camera da letto e lo studio di un eclettico collezionista, per dar vita a un ambiente dal sapore domestico, ricco di riferimenti simbolici e culturali, dall’atmosfera natalizia.

L’allestimento include una selezione di pezzi d’arredamento iconici, alcuni firmati da Cristina, altri di brand da lei selezionati come Antique Mirror, Assouline, Atrezzo Barcelona, Azucena, Besana Carpet Lab, Bottega Veneta, Centro Studi Poltronova, Ceramiche Pugi, Emilio Pucci, Etro, Fontana Arte, Fornace Brioni, Fornasetti, Gebrueder Thonet Vienna, Londonart, Pianca, Pineider, Rubelli, Salvatori, Seletti, Sergio Rossi, Stucchichiostri, Tonelli, Torremato, Versace e Vitra.

In occasione dell’inaugurazione del progetto, sono state presentate le capsule collection in limited edition ispirate al Natale e al Capodanno realizzate in collaborazione con alcuni dei più noti designer italiani, tra cui: Alberta Ferretti, Emilio Pucci, Marni, Missoni, Versace e molti altri.

Da oggi sono disponibili le capsule collection in esclusiva in negozio, su LUISAVIAROMA.COM e anche
nel pop-up LVR @ Spring a New York, dove sarà svelata l’ultima stanza segreta del progetto, a completamento dell’allestimento di Firenze.

Pineider si unisce nella realizzazione di un prodotto personalizzato in occasione di “LUISAVIAROMA Home for the Holidays”. Un Notes con una morbida copertina in pelle è stato realizzato dalla maison fiorentina con bordi dipinti a mano secondo la tradizione toscana. I taccuini sono perfetti compagni di viaggio e di lavoro. Mentre per gli auguri di Natale sono state concepite sei cartoline personalizzate LVR di cui una lenticolare.

Tonelli design partecipa con l’iconica collezione Opalina al nuovo allestimento di LuisaViaRoma, che si compone di una toeletta, uno scrittoio, uno specchio, un appendiabiti e uno sgabello, si caratterizza per geometrie e incastri di solidi e di volumi smussati, e l’utilizzo di vetri dai colori tenui e opachi. Per la designer, questa serie, rappresenta non solo una ricerca formale ed estetica ma anche culturale: la definizione “opalina”, sempre accostata a piccoli elementi, passa ad un formato superiore, quello dell’arredo, in questo caso in vetro.

Anche i tavoli Caryllon e gli sgabelli Postsparkasse di Gebrüder Thonet Vienna GmbH sono protagonisti di Home for the Holidays. Osservazione e ricerca, esplorazione di nuovi concetti e soluzioni creative sono i cardini del suo stile alla base anche della collezione di tavoli dal sapore retrò Caryllon.

Il nome è evocativo: scegliendo piani in legno intarsiati con diverse essenze rilegge infatti con un appeal contemporaneo l’estetica di queste piccole scatole delle meraviglie, spesso realizzate in legno, molto diffuse in passato negli ambienti borghesi per la gradevole sorpresa e per i preziosi decori ad intarsio, più che per la fedeltà del suono.

Altra peculiarità del progetto è il legno a sezione quadrata della struttura che dialoga in un armonico contrasto con la ricchezza del trattamento decorativo dei piani ispirati alla straw marquetry, sofisticata tecnica artigianale di intarsio realizzato con strisce di paglia tinta nel colore tipica dell’Art Deco.

Incontro di proporzioni policrome, l’intensa palette selezionata per i piani che si fondono nel perimetro in massello laccato come il profilo delle basi rappresenta la peculiarità di questa collezione dal carattere unico, declinata in un tavolo dining rettangolare e in un’originale versione bassa, fronte divano dalla forma a fiore, disponibile in due altezze.

Insieme ai tavoli anche sei sgabelli Postsparkasse in massello di faggio laccato nero con rifiniture in alluminio. Progetto originale del 1906 di Otto Wagner, ancora oggi a catalogo, la serie “Postsparkasse” che include anche una poltroncina fu progettata per i locali dell’amministrazione principale della Cassa di Risparmio Postale di Vienna nel 1906. Chiara espressione dell’arte moderna viennese, è stato il primo prodotto ad usare il legno, massello di faggio, lavorato a sezione trasversale quadrata anziché rotonda.

credit image by Press Office – Photo by Francesco Bolis