Marea Seafood & Beverage Milano: sapori del mare e cocktail d’autore

Marea Seafood and Beverage Milano – All’ombra della Basilica di San Lorenzo Maggiore una nuova apertura a firma del giovane chef Filippo Martinelli. Un porto per esploratori del gusto che offre un’esperienza estetica e sensoriale ispirata al mare, ai suoi colori, sapori e profumi. Apre Marea Seafood & Beverage, un nuovo locale nel cuore di Milano, in via Papa Gregorio XIV.

Marea Seafood & Beverage Milano

Per Filippo Martinelli, ideatore e chef di Marea Seafood & Beverage , la felicità è una ricetta semplice. Ed è racchiusa nell’esaltazione dei sapori e nell’esecuzione impeccabile e stilisticamente essenziale dei piatti proposti, accompagnati da ricercati signature cocktail, che rappresentano una libera interpretazione creativa dei grandi classici senza tempo.

Questa è la formula contemporanea proposta da Marea Seafood & Beverage: l’incontro armonico tra il piacere del miglior cibo di mare e l’inebriante esperienza dell’arte del bere cocktail d’autore, in un concept che sfugge alle tradizionali classificazioni della ristorazione, proponendo un luogo fluido, in cui poter condividere un aperitivo formale, un incontro tra amici, apprezzare una cena o rilassarsi per un cocktail serale.

Pensato per offrire una pausa dalla routine quotidiana e per concedersi un momento di convivialità e condivisione all’insegna dell’incontro tra le persone e i sapori. L’idea di un locale capace di intercettare e rispondere alle necessità di un nuovo stile di vita sempre più esigente, alla ricerca di esperienze raffinate, ma libero da rigidi formalismi è maturata in Martinelli negli anni trascorsi nelle brigate delle cucine dei grandi ristoranti internazionali, come il Joia di Milano dello chef Pietro Leeman e il Mosconi di Ilario Mosconi in Lussemburgo.

Marea Seafood and Beverage Milano: Bassa e Alta Marea, il menù

Marea Seafood & Beverage Milano

La necessità di rinnovare e superare vecchi canoni si svela anche nella struttura del menù, dove la classica suddivisione tra antipasti e secondi viene sostituita da quella tra Bassa e Alta Marea. Dieci portate per la prima e quattro per la seconda, in un’alternanza tra sapori familiari e accostamenti inediti, frutto della profonda conoscenza delle materie prime di Martinelli.

Ed ecco quindi, tra le proposte della Bassa Marea, il tartufo a incontrare inaspettatamente il bacon e le capesante, o l’aceto balsamico a trasformarsi giocosamente in sfera nel baccalà mantecato. Nell’Alta Marea i funghi si sposano con l’ombrina e il tonno alla nizzarda viene liberamente reinterpretato, sempre nel rispetto rigoroso dell’equilibrio dei sapori.

Marea Seafood & Beverage Milano

Ad accompagnare ed esaltare le proposte dello chef, una rivisitazione dei grandi cocktail attraverso il metodo della mixology, ovvero l’antica capacità di miscelare e far sposare aromi e fragranze, interpretate con personalità e padronanza tecnica. Così, tra le scelte in lista, si può provare il signature cocktail Bloody Marea, reinterpretazione del tradizionale Bloody Mary, o il Black Daiquiri, Una Rosa a Milano e il White Caribbean.

Che si tratti del cibo, della presentazione dei cocktail o della progettazione degli spazi, le scelte sono orientate a un’attenta ricerca estetica e a garantire una piena esperienza sensoriale. Il locale, infatti, che porta la firma dello studio di architettura milanese SGSM, si presenta come un luogo intimo, raffinato ed essenziale, dove a ispirare gli ambienti sono i colori e il respiro del mare: il blu e il verde smeraldo del marmo del bancone richiamano le iridescenze e i bagliori delle onde, come la tenue nuance della texture che riveste le pareti evoca la sabbia dorata di una spiaggia sotto la calda luce di un tramonto.

About Author /

Giornalista da una vita, amante del web e Caporedattore di Globe Styles :)

Start typing and press Enter to search