Moncler Voices campagna 2020: la nuova prospettiva corale e inedita

Moncler Voices campagna 2020: immagini autentiche che sottolineano l’importanza per la Maison di un dialogo creativo, schietto e onesto.

Moncler Voices campagna 2020 – Moncler lancia Moncler Voices, una campagna digitale che vede come protagonisti designers, artisti, curatori, stylist, sportivi, scienziati ed esponenti della cultura internazionale, chiamati a partecipare al progetto creando un’immagine personale che spieghi la loro visione di Moncler.

L’iniziativa parte da Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato di Moncler, che ha coinvolto alcune delle voci creative che ogni giorno ispirano il brand. Remo Ruffini ha invitato queste figure a riflettere sui concetti di unità, creatività e curiosità di cui Moncler è da sempre ambasciatrice, chiedendo loro di creare un’immagine che fosse autentica a sottolineare l’importanza per la Maison di un dialogo creativo, schietto e onesto.

Fedele al motto One House, Different Voices, Moncler crede che il segreto per raggiungere l’unicità sia coinvolgere altre voci nel processo creativo. Affidando a questi artisti il compito di riflettere sull’energia che scaturisce dalla creatività, le menti creative hanno avuto la possibilità di offrire la loro interpretazione, autentica e soggettiva, del brand. Le Moncler Voices si uniscono a Moncler, generando una prospettiva corale e inedita.

La campagna è online su Instagram e durerà per diverse settimane. Tra i personaggi coinvolti ci sono il fondatore di Palm Angels Francesco Ragazzi, che si è ispirato alle esperienze della sua infanzia e ai suoi legami famigliari; l’editor e stylist Sabino Pantone, che ha rappresentato l’amore sotto forma di una giacca con stampa cuori all-over sorretta nel cielo da palloncini colorati; lo stilista di 6 MONCLER 1017 ALYX 9SM Matthew Williams, che ha immortalato la sua collezione in un autoritratto.

Per simboleggiare il potere delle giovani donne, Veronica Leoni ha fotografato sua nipote in un capo della collezione 2 MONCLER 1952 donna di cui è la designer, mentre Nick Dutton del brand Mami Wata Surf si è lasciato ispirare dal mare.

L’intento della campagna digitale è quello di creare connessioni emotive e artistiche per farci sentire più vicini attraverso il punto di vista di Moncler.

Fanno parte del progetto Jonathan Anderson, Michele Cucchi, Nick Dutton, Hiroshi Fujiwara, Craig Green, Veronica Leoni, Hwang Minhyun, Piergiorgio Del Moro, Guillaume Néry, Sabino Pantone, Pierpaolo Piccioli, Iouri Podladtchikov, Michele Pontrandolfo, Richard Quinn, Francesco Ragazzi, Simone Rocha, Etienne Russo, Francesco Sauro, Robbie Spencer, Nigel Sylvester, Karl Templer, Matthew Williams, Sergio Zambon e molti altri.