Prada Uomo autunno inverno 2018 2019: la celebrazione del Black Nylon

Per la nuova collezione Uomo autunno inverno 2018 2019, Prada ha invitato quattro celebri menti creative a lavorare ciascuna su un prodotto unico che celebrasse il tessuto Black Nylon. Scopri tutti i look su Globe Styles

Per la nuova collezione Uomo autunno inverno 2018 2019, Prada ha invitato quattro celebri menti creative a lavorare ciascuna su un prodotto unico. Per l’occasione, l’attenzione si è concentrata sul lato industriale della multiforme identità di Prada.

Ronan & Erwan Bouroullec, Konstantin Grcic, Herzog & de Meuron e Rem Koolhaas hanno lavorato con il semplice intento di creare un prodotto utilizzando il tessuto Black Nylon, un’autentica icona di Prada. ‘PRADA Invites’ mostra quattro approcci differenti che esplorano gli aspetti poetici, pratici, tecnici ed estetici del nylon.

I progetti sono stati durante la sfilata Prada Uomo, che si è svolta presso Prada Warehouse: un magazzino immaginario, luogo idealmente affine alla creatività distintiva degli architetti e designer coinvolti. AMO ha infatti trasformato i depositi di Viale Ortles 35 a Milano in un archivio onirico e surreale, dove prende vita l’essenza poliedrica di Prada.

Il magazzino diventa così un luogo in grado di parlare delle identità stratificate di Prada e del suo ruolo nella contemporaneità. L’edificio è organizzato in settori che corrispondono a temi specifici. Scatole, casse e tutti gli altri oggetti che occupano il magazzino sono contrassegnati da una serie di simboli ambigui che esprimono la molteplicità dell’identità di Prada. Temi classici come accessori idealizzati, congegni, mascotte e motivi ricorrenti delle collezioni si trasformano in emblemi che suggeriscono il contenuto delle casse.

Una collezione che punta sui contenuti iconici del brand, ma anche un ritorno alle origini, al nylon nero. Sfilano total look in total black, dai gilet imbottiti e non trapuntati, alle giacche, shorts, cappotti lunghi, pantaloni larghi e gonne che emettevano un fruscio sintetico al loro passaggio. I modelli indossavano cartellini identificativi con nuovi loghi Prada e polaroid che decorano vestiti o borse.

Non mancano poi voluminosi soprabiti con tasche applicate e giacche in pelle sia per l’uomo che per la donna, con targhette da lavoro sul taschino brandizzate Prada. Poi, maglieria nera, cappelli, camicie imbottite e pantaloncini tutti con stampe iconiche dell’heritage Prada. Una sferzata alla collezione è data dalla Linea Rossa: l’abbigliamento sportivo che si fa super minimalista con flash di rosso Prada Sport prima del finale in elegante sartoria.