Skechers Ricostru primavera estate 2020: la collezione tra vintage e futurismo

La collezione primavera estate 2020 è ispirata allo stile retrò del 1992 abbinata a modelli futuristici e minimalisti del 2049. Scoprite tutto su Globe Styles

Skechers Ricostru primavera estate 2020 – Skechers, la terza più grande azienda di calzature sportive al mondo, si è unita a Ricostru, brand indipendente della stilista Rico Manchit Au, per la collezione d’abbigliamento Skechers X Ricostru.

La collezione primavera estate 2020, disponibile in Cina, è ispirata allo stile retrò del 1992, anno di nascita di Skechers, abbinata ai modelli futuristici e minimalisti del 2049 che definiscono l’estetica di Ricostru.

La sfilata è stata animata dalle creazioni del sound e visual artist Gan Jian, che ha immerso i visitatori in un futuristico mondo fantascientifico dove poter sperimentare la sensazione di attraversamento del tempo e dello spazio. Le modelle hanno indossato le calzature delle collezioni di sneakers D’Lites e Skechers Energy di Skechers.

“Collaborare con Skechers è stata un’esperienza fantastica”, dichiara Rico Manchit Au, fondatrice e stilista di Ricostru. “Adoro come le nostre identità si sono fuse insieme in questa collaborazione e attraverso queste sensibilità retrò e futuristiche, mi sono ispirata a chiedere se una ragazza del 2049 sogna il 1992. La risposta è nella collezione”.

Ricostru aveva collaborato precedentemente con Skechers durante la Settimana della Moda di Milano nel 2017, quando le sue modelle avevano sfilato indossando le sneakers futuristiche DLT-A di Skechers. In quell’occasione, l’interpretazione innovativa dei concetti di design di Rico venne molto apprezzata dai più importanti rappresentanti della moda.

Il successo del progetto precedente ha ispirato i due brand a trovare nuove forme di collaborazione, facendo nascere nuove idee insieme. Skechers e Ricostru hanno dato forma alla loro creatività basandosi sui concetti di vintage e futurismo.

Un focus su queste due idee antitetiche ma contemporanee, forma il fulcro della prima collezione di capi d’abbigliamento. I modelli della collezione sfoggiano colori a contrasto oltre a un mix di elementi vintage e moderni in tessuti innovativi che creano un’esclusiva silhouette tridimensionale. Il tema si fonda su quattro parole chiave — sport, musica, tempo e universo. Un tentativo di stimolare un dialogo sulla moda, tra il mondo futuro e la generazione degli anni ‘90.