Whisky Week Como 2021: a fine agosto il festival debutta sul lago di Como

Whisky Week Como 2021: una serie di incontri itineranti e degustazioni con musica, cibo, divertimento, relax e fumo lento.

Whisky Week Como 2021 – Una settimana sul lago di Como, accompagnata dai migliori assaggi di whisky proveniente da Scozia, Irlanda, Stati Uniti, Giappone e Italia. Il team di Whisky Club Italia organizza a Como il primo di una serie di incontri itineranti che toccheranno nei prossimi mesi le tantissime città italiane in cui si annidano appassionati di distillati. L’appuntamento andrà in scena nell’ultima settimana del mese con una serie di incontri nei principali bar, ristoranti e hotel comaschi, e culminerà domenica 29 agosto presso la prestigiosa Villa Revel Parravicini, dalle 12 alle 22.

Gli ingredienti Whisky, musica, cibo, divertimento, relax, fumo lento e qualche sorpresa. In linea con le politiche legate all’emergenza sanitaria, dimentichiamo l’affollamento dei saloni fieristici: gli ampi spazi all’aperto della Villa, uniti alla possibilità di una salutare scampagnata in riva al lago, renderanno l’evento sicuro e family friendly. Le stazioni ferroviarie, a soli 10-15 minuti di camminata, permetteranno di raggiungere la location in treno partendo dalle principali città della Lombardia.

In particolare, le degustazioni si terranno in villa, ma anche in aria (su un elicottero) e in acqua (a bordo di un motoscafo). Dalle 12 alle 22 di domenica, ai banchi con numerosi assaggi di whisky si affiancheranno un’area food (orario continuato sino alle 21) dove pranzare, fare merenda o cenare e un angolo miscelazione dove si alterneranno i bartender professionisti del Lago. Nell’angolo fumo lento a cura dello 035 Cigar Club sarà̀ possibile sperimentare abbinamenti tra whisky e sigaro.

Con oltre 16mila iscritti Whisky Club Italia è il più grande whisky club italiano, con cuore nella Brianza Lecchese e distaccamento che coprono buona parte del territorio nazionale. Grazie all’esperienza dei tanti eventi organizzati dal Sud al Nord Italia i fondatori Claudio Riva, Davide Terziotti e i responsabili dei Clan hanno fatto squadra per diffondere la cultura del distillato e del bere consapevole, sino a giungere nel 2019 – l’ultimo anno di attività in presenza – al traguardo di ben 241 degustazioni organizzate.