Diesel capsule collection Pride 2022: i capi genderless con le immagini della collezione Tom of Finland Foundation

Diesel capsule collection Pride 2022 – Il brand ha collaborato con la Tom of Finland Foundation per una speciale capsule collection Pride 2022 che propone una selezione di pezzi dedicati al Pride. Questo lancio vanta esplorazioni e immagini della collezione di arte erotica e LGBTQIA+ della Tom of Finland Foundation.

Pezzi provenienti dalla collezione sono reinterpretati come stampe e motivi grafici, con i lavori di 7 diversi creator esposti. Tra questi artisti: Silvia Prada, Florian Hetz, Palanca, Peter Berlin, Michael Kirwan, Tank (Paul Tankersley) e Heather Benjamin.

Sulla camicia di Silvia Prada con colletto bowling, un collage di uomini a petto nudo viene stampato digitalmente in pezzi di puzzle nella scala di grigi. Una felpa con cappuccio marrone scuro è caratterizzata da una fotografia di braccia saldamente incrociate di Florian Hetz, mentre un’altra t-shirt mostra una foto di Peter Berlin.

Le polo, gli shorts, i joggers e le canottiere completano la parte ready-to-wear; la rappresentazione di queste opere vuole celebrare e promuovere la tolleranza nei confronti della queerness e della sessualità. Questa collezione è notevolmente più vasta delle precedenti edizioni per il Pride. Comprende anche appositi capi genderless in denim, intimo e borse.

I modelli in denim includono una trucker jacket, dei pantaloni e degli shorts, tutti realizzati in un leggero white wash. Su ogni capo si trova anche una toppa applicata, in cui si legge “Alltogether by Tom of Finland Foundation and The Community with Diesel.”

I capi appartenenti alla categoria intimo presentano un’ibridazione del logo testuale di Diesel e della firma manoscritta di Tom of Finland. Ci sono anche due shopper in tela – una caratterizzata da un’illustrazione di Michael Kirwan, l’altra da un disegno di Peter Berlin, a completare l’offerta.

Glenn Martens racconta: “La Direzione Creativa di un brand globale comporta delle responsabilità. Diesel non parla a pochi – ci rivolgiamo a tutti. In quello che facciamo, nei nostri sforzi, negli esempi che diamo e nelle storie che raccontiamo, diffondiamo le nostre convinzioni. Abbiamo un impatto sociale.

Sin dagli anni 90, le campagne pubblicitarie di Diesel hanno impostato un tono di voce unico, servendo da antidoto allo status quo, normalizzando i tabù, cambiando il corso di storie di ingiustizie sociali, minoranze, assurdità della società. Con questo a mente, sento che Diesel ha bisogno di agire più come una piattaforma e di amplificare storie più profonde, vere e sorprendenti, che possono fare la differenza nel mondo in cui viviamo attualmente.

Diesel ha orgogliosamente collaborato con la Tom of Finland Foundation su un progetto multi-parte. Questo comprende una mostra d’arte in due momenti – Tra Venezia, in Italia e Parigi, in Francia – chiamata “AllTogether”, a cura della Tom of Finland Foundation e di The Community. Vogliamo mettere in luce la lunga tradizione di immaginario e perseveranza queer nel mondo. Storie di artisti in cui molti hanno affrontato discriminazioni e mistificazioni dovute alla loro natura e a quello che creano. Questa è la prima mostra di questo tipo della Tom of Finland Foundation fuori dalla Tom House di Los Angeles, ed è stata interamente e orgogliosamente sottoscritta da Diesel.

Per dare maggiore visibilità a questa tradizione, presentiamo una specifica capsule collection Pride 2022 con le opere di alcuni degli stessi artisti della mostra, che sono stati curati dalla Fondazione. La capsule è stata fotografata da Spyros Rennt, mettendo in mostra la scena queer di Berlino, in Germania – che, solo 70 anni fa, era ancora perseguitata. Un promemoria costante che il Safe Haven che alcuni di noi hanno il privilegio di vivere, è il risultato di numerose battaglie combattute da molte generazioni di attivisti come la Tom of Finland Foundation. Questa battaglia deve essere ancora condotta in troppe parti del nostro mondo.

Questo approccio a più livelli dimostra il mio punto di vista – e la posizione di Diesel – rispetto alla necessità di amplificare la nostra responsabilità sociale. Non vedo l’ora di festeggiare il Pride con tutti voi, e che facciate parte di questa storia con noi, mentre prosegue questa collaborazione”.

« di 13 »

About Author /

Giornalista digital da una vita. Inizia la sua avventura in Blogosfere nel lontano 2006 creando il web magazine Style & Fashion, per poi passare in Blogo come responsabile dell'area fashion & lifestyle. Nel 2019 fonda Globe Styles Magazine!

Start typing and press Enter to search