Emilio Pucci autunno inverno 2021: l’omaggio all’heritage del brand con stampe desaturate

Emilio Pucci autunno inverno 2021: la collezione ha un tono gioioso e solare e svela pezzi essenziali pensati per essere combinati tra loro in libertà.

Emilio Pucci autunno inverno 2021 – E’ il Marchese di Barsento Emilio Pucci nel 1947 a fondare il marchio che porta il suo nome e veste la donna di abiti facili, pensati per la comodità di viaggiare, eleganti senza sforzo, con naturalezza e spontaneità.

Emilio Pucci autunno inverno 2021: il digital fashion show

Un’idea di lusso confortevole, che celebra la gioia del colore. Iconiche infatti diventeranno le stampe del marchio, pensate prima per i foulard e poi estese a tutto, che lo renderanno “Prince of Prints”: motivi delicati anni Cinquanta ma anche psichedelie Sessanta e Settanta, veri tesori di archivio.

Nella collezione, abiti realizzati in materiali fluidi, elastici come il jersey Emilioform, per la totale libertà di movimento e uso. Il Marylin dress, di grande successo, è amato da una delle attrici più celebri di tutti i tempi, ed è estremamente pratico: si può arrotolare e mettere in valigia, pensato per la donna globetrotter.

Inoltre leggings, pijama palazzo, caftani e camicie foulard, per uno spirito vacanziero e spensierato. Ne consegue un resort mood solare, vacanziero e spensierato, anche in inverno, con una palette colori di tinte vibranti. Lo stesso mood che nelle intenzioni viene trasposto nella nuova collezione invernale del brand, oggi parte del gruppo francese del lusso LVMH, con un nuovo team creativo da alcune stagioni.

Le forme intendono essere sempre essenziali, lavorando su colori e stampe. L’intento di proporsi ad un pubblico trasversale e generazionale crea una collezione ready to wear donna, beachwear e accessori, insieme a una linea bambina e eyewear, design e casa. Con il materiale Econyl firma il suo impegno per la sostenibilità: una lycra per costumi da bagno ottenuta dal riciclo di materiali.

Ed è la “Puccificazione” il mantra della nuova collezione: il tono gioioso del brand mira a tradursi ovunque con le stampe ovunque, prese dall’archivio e desaturate, in pezzi essenziali pensati per essere combinati tra loro in libertà: bomber trapuntati, blouson e shorts, polo e body jacquard in mohair lavorato a maglia, tuniche e cappotti double, abiti a pieghe impalpabili, abiti a trapezio in chiffon decorati con cristalli e piume. I toni sono avorio, giallo, rosa, arancio, nude, verde petrolio.

Il tocco invernale è dato da trapuntature e piumini, su bomber o shorts in seta tecnica o velluto. Per l’impegno sulla sostenibilità, imbottiture sostenibili in fibre di seta naturali o bottiglie R-PET, ma anche il morbido tessuto scuba delle tute da sci in nylon riciclato.