Louis Vuitton NBA capsule collection: la limited edition LVxNBA

Louis Vuitton NBA capsule collection: la collezione in edizione limitata sarà disponibile dal 20 novembre e
include abbigliamento, accessori e scarpe.

Louis Vuitton NBA capsule collection – Come parte della pre-collezione primavera estate 2021, sotto la direzione artistica di Virgil Abloh, presenta Louis Vuitton presenta LVxNBA, la prima capsule collection di abbigliamento maschile nata nel contesto della partnership triennale con la National Basketball Association.

A gennaio la Maison aveva svelato il Trophy Travel Case ufficiale per il Trofeo Larry O’Brien storicamente tramandato tra i vincitori delle finali NBA. Motivato dallo scambio tra artigianato francese e sport americano, Virgil Abloh ha creato una linea in edizione limitata di abbigliamento e accessori che unisce gli emblemi delle due istituzioni.

La collezione adatta i codici del designer con l’iconografia del mondo del basket onorando i valori di universalità e inclusione, concetti chiave della visione di Virgil Abloh da Louis Vuitton.

Come veri elementi del guardaroba sportivo, le creazioni puntano i riflettori su tre principali momenti: viaggio e
spostamenti, simboleggiati da una tuta in cashmere grigia decorata con una grafica che ricorda i contorni di un pallone da basket; l’arrivo alle partite, rappresentato da una giacca di pelle blu con cappuccio oltreché da jeans e t-shirt con motivo Monogram; le conferenze stampa, evocate da abiti e camicie più formali.

Declinato attorno all’iconico, inseparabile logo del campionato di basket, l’identità visiva del torneo NBA è combinata con le icone di Louis Vuitton. Il famoso giocatore di basket in miniatura, logo NBA, sembra un motivo pied de poule su abiti, camicie e cravatta, così come su giacche stile college, impreziosite dalla firma LV sul retro.

Le borse multifunzionali sono declinate in rosso, blu e bianco, i colori della celebre lega americana, insieme ad uno zaino multitasche. Realizzato nella tradizionale tela Monogram, il modello è decorato con cinturini bianchi a contrasto, facendo eco alle linee grafiche rappresentative del basket.

Uno zaino Christopher e una borsa Nil Messenger si reinventano anche attraverso il prisma NBA, mentre la celebre Keepall è decorata con un dettaglio in rete che ricorda quella del canestro da basket. Le scarpe combinano i codici di Louis Vuitton e l’NBA nei mocassini classici, derby in pelle con suola spessa, slip-on e stivaletti stringati in pelle con intagli, presi in prestito dall’universo sneakers.

Tutti i modelli sono identificabili grazie all’incisione del logo LVxNBA sulla soletta. Sui gioielli metallici, il logo NBA si trasforma in un ciondolo, diventando evocazione di un dialogo costantemente rinnovato tra sport e savoir-faire.

“Le icone della moda sono imprevedibili. Proprio come per le discipline artistiche tradizionali, i valori del lusso possono riflettersi nel mondo dello sport. Questa collezione rende omaggio al contributo culturale del basket e la sua diversità, universalità e potente messaggio di fraternità che porta oggi”, ha dichiarato Virgil Abloh, Direttore Artistico delle collezioni maschili Louis Vuitton.

Dopo la 74 esima finale della National Basketball Association, il leggendario trofeo Larry O’Brien, assegnato ai Los Angeles Lakers, è stato per la prima volta accompagnato dalla custodia Trophy Case Louis Vuitton, interamente
realizzata su misura.

Realizzata a mano negli storici atelier Lovis Vuitton di Asnières, la custodia è rivestita con l’iconica tela Monogram e decorata dalle classiche chiusure in ottone. Espressione del savoir-faire artigianale di Louis Vuitton, il Trophy Trunk perpetua una tradizione radicata nel DNA della Maison sin dalle sue origini: la personalizzazione.

Arricchito dall’iconica “V” bianca, simbolo di “Vittoria” e punteggiato di dettagli blu e rossi, il prezioso baule si tinge all’interno di una tonalità blu intenso inequivocabilmente associata all’NBA.

credit image by Press Office – photo by Gregoire Vieille & Getty Images