Moncler Grenoble autunno inverno 2018: la gioiosa eleganza

Moncler presenta la collezione Grenoble per l’autunno inverno 2018 2019. Guarda il video e tutte le foto su Globe Styles

Moncler Grenoble autunno inverno 2018 – Mescolando gioco ed eleganza, Sandro Mandrino ha iniettato una dose di inedita energia nei capi della collezione Grenoble per questo autunno inverno 2018 2019 proiettando l’expertise tecnica del marchio su livelli inaspettati.

Il designer ha lavorato su fantasie, stampe e tessuti decisamente insoliti nell’abbigliamento rivisitandoli in chiave tecnica e mantenendo un senso di gioiosa eleganza. Il risultato è una collezione uomo e donna all’insegna dell’allegria che invita chi la indossa a giocare con le fantasie, i colori e le texture per creare abbinamenti assolutamente personali.

Lo spirito che pervade la collezione è ottimista e vivace, e allude agli anni Sessanta: tessuti colorati a motivo cachemire, velluti a fantasie geometriche, azzardate combinazioni di fiori e strisce. Piumini e giubbotti sono decorati con fantasie scandinave; i fiori campeggiano sulle tute e i giubbotti in astrakhan vengono proposti nelle più svariate declinazioni di colore; i giacconi tartan sono completati da colli e dettagli in montone.

Tutto è costruito su un tema principale e le sue variazioni, con una palette di colori che va dal total black alle stampe, in un divertente mix di look differenti. I guanti stampati sottolineano ulteriormente la combinazione e gli accostamenti delle fantasie. Per finire, l’inconfondibile silhouette è accentuata dagli scarponcini da trekking bicolore.

Moncler continua ad esplorare le infinite possibilità del suo essere unico attraverso uno speciale mix dai significati autonomi e peculiari. Come dire, leggere il presente nelle sue linee contrastanti per proiettarsi in un futuro che comincia ora.

“E’ cambiato il mondo”, conclude Remo Ruffini “l’era digitale ci ha dato una forza nuova. Il consumatore vuole avere un rapporto meno filtrato, più diretto e soprattutto continuo. Questo mutamento di rotta strategica è proprio la risposta a quest’esigenza, ma è anche un desiderio”.