Progetti di interior design: gli inediti sistemi decorativi di Alpi e Wood-Skin

Progetti di interior design: gli inediti sistemi decorativi di Alpi e Wood-Skin decorano la sede Virgin Active di Corso Vercelli a Milano e il cocktail bar NESO 2 a Parigi.

Progetti di interior design – Prosegue la collaborazione tra Alpi e Wood-Skin, realtà nata da un’idea di giovani progettisti, che propone innovative superfici di design flessibili e tridimensionali. I legni Alpi sono infatti presenti in alcuni nuovi progetti di interior design di Wood-Skin, che ha scelto le collezioni Alpi per la realizzazione dei loro inediti sistemi decorativi.

VIRGIN ACTIVE Milano, progetto di Studio Scaglia, 2019

Il legno Alpi Wavy American Walnut è stato selezionato e lavorato da Wood-Skin per rivestire il rivoluzionario sistema Mesh Sheets, che a sua volta ha conferito ricercatezza e dinamismo alle pareti delle aree di accoglienza della sede Virgin Active di Corso Vercelli, a due passi dal centro di Milano.

Ispirato all’eleganza del noce americano, il legno Alpi Wavy American Walnut fa parte della raccolta Chocolate della Collezione Wood di Alpi e presenta una delicata texture color nocciola. Le tonalità calde del noce insieme alle linee spezzate del motivo creano un delicato effetto 3D. Il dialogo tra forme e texture ha come risultato finale un elemento che caratterizza fortemente l’interior, creando però una connessione armoniosa con lo spazio circostante.

NESO 2 Parigi, progetto di Caroline Tissier, 2019

Il legno Alpi Teak riveste il pannello pieghevole customizzato di Wood-Skin, progettato da Caroline Tissier e realizzato ad hoc come elemento decorativo per l’interior del contemporaneo cocktail bar NESO 2 a Parigi.

Grazie all’accurata scelta del materiale, la scultura tridimensionale Wood-Skin si integra perfettamente con l’ambiente circostante. Il legno Alpi Teak – parte della raccolta Legacy della Collezione Wood di Alpi – riprende infatti l’essenza del legno teak, dando vita ad una texture calda e fortemente materica. La raccolta Legacy mette insieme essenze perdute la cui specie è in pericolo d’estinzione ed il loro utilizzo è pressoché vietato, con l’intento di preservare la bellezza di questi pregiati materiali e creare una collezione sostenibile.

Leader nella produzione di superfici decorative in legno composto, ALPI è stata la prima azienda ad industrializzarne il processo manifatturiero: il tranciato Alpilignum, realizzato mediante la scomposizione e successiva ricostruzione di un vero tronco di legno, offre innumerevoli approcci progettuali e di conseguenza altrettanti esiti estetici.

Partner professionale per grandi aziende, dell’automotive e della nautica oltre a prestigiose realtà dell’arredamento, del product design, dell’architettura di interni e del contract, Alpi si distingue nel panorama mondiale per il controllo diretto dell’intera filiera, dal tronco al legno finito, partendo dalla gestione forestale.

Alla base, importanti investimenti in R&D, materie prime di altissima qualità, tecnologia all’avanguardia e minuziose lavorazioni sartoriali. Questa spinta all’innovazione ha portato anche alla collaborazione con Piero Lissoni che da giugno 2015 ricopre il ruolo di Art Director.