British Fashion Council Awards 2018: premiati Miuccia Prada e Gucci

Da Miuccia Prada a Vivienne Westwood, ecco chi ha vinto ai British Fashion Awards 2018. Scopri tutto su Globe Styles

British Fashion Council Awards 2018 – Presso la prestigiosa Royal Albert Hall a Londra, Miuccia Prada ha ricevuto l’Outstanding Achievement Award, presentato da British Fashion
Council, per il suo straordinario contributo all’industria mondiale della moda.

L’Outstanding Achievement Award celebra l’enorme apporto creativo dato al settore moda da singoli individui che nel corso della loro carriera, abbiano plasmato e rimodellato il mondo della moda grazie al loro spirito innovativo e alla loro creatività.

British Fashion Council ha riconosciuto in Miuccia Prada un originale approccio pioneristico per aver saputo sin dagli inizi mescolare diverse discipline creative come la moda, l’arte, l’architettura e il cinema, oltre a un incredibile anticonformismo e una straordinaria visione del mondo della moda, fonte inesauribile di ispirazione.

Miuccia Prada ha dichiarato: “Sono felicissima di essere qui poiché sempre di più mi sento parte di questa comunità. Penso che tutti noi che lavoriamo nella moda dobbiamo assumerci la responsabilità di difendere la libertà e i diritti umani, che in questo momento sono in pericolo. Desidero ringraziare tutti per i numerosi messaggi di affetto e rispetto che ho ricevuto, che ricambio di tutto cuore. Grazie a tutti coloro che lavorano con me, per la loro passione, intelligenza e talento”.

Miuccia Prada ha ricevuto il premio dall’attrice Uma Thurman e dal regista Steve McQueen.

Durante la serata, sono stati consegnati quindici premi, dieci dei quali sono stati votati da un panel globale di 2.000 opinion leader del settore e cinque Special Recognition Awards.  Ad ogni vincitore è stato conferito un trofeo in cristallo Swarovski unico, progettato dall’architetto ghanese-britannico Sir David Adjaye OBE.

Tra i premi consegnati nel corso della serata, il Presidente di Gucci Marco Bizzarri, presentato da Saoirse Ronan ha ricevuto per il terzo anno consecutive il premio Business Leader.

Il Direttore Creativo di Gucci, Alessandro Michele, presentato da Lana Del Rey, ha ritirato il premio Brand of the Year assegnato a Gucci.

Vivienne Westwood ha ricevuto il premio Swarovski for Positive Change ai British Fashion Awards 2018 per il suo contributo a rendere la moda ecosostenibile.

Da sempre Vivienne Westwood utilizza il suo lavoro nella moda per evidenziare problemi legati al cambiamento climatico come la campagna SWITCH to Green, per sensibilizzare le aziende a passare a fornitori di energia verde, la campagna Save The Arctic in collaborazione con Greenpeace e il suo generoso supporto a Cool Earth nella sua missione per salvare la foresta amazzonica.

Nel Regno Unito, come parte della campagna SWITCH, Vivienne Westwood attraverso la nuova SWITCH Platform ha unito i quattro grandi fornitori per offrire alle aziende un modo semplice, veloce e verificato di passare ad energia verde.

Per l’evento Vivienne ha indossato una abito in seta e giacca della collezione Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood autunno inverno 2018 2019. Andreas Kronthaler ha indossato un classico abito sartoriale Vivienne Westwood e un cappotto della collaborazione Vivienne Westwood & Burberry.

Presenti anche Jerry Hall, che ha indossato un classico corsetto Vivienne Westwood con una giacca sartoriale e una gonna in seta e Lizzie Jagger, che ha indossato un abito lungo in taffetà di seta rossa con una giacca in velluto nero Vivienne Westwood.

I Fashion Awards rappresentano la principale occasione di raccolta fondi per il British Fashion Council (BFC), un’organizzazione no profit i cui scopi sono la promozione dell’eccellenza nella moda britannica e il supporto ai futuri canali di rifornimento di talenti creativi. Il lavoro del BFC si svolge attraverso una serie di iniziative a scopo benefico che si concentrano
sull’istruzione, l’imprenditoria e i programmi di mentoring a sostegno di talenti a partire già dalla scuola e degli stilisti emergenti, delle start-up di moda e dei marchi già affermati.

credit image by Press Office Prada, Gucci & Westwood – photo by Getty Images & LaPresse