Coca-Cola cocktails 2019: il CokeTails “Sembra Cola ma non è” di Mattia Lissoni

  • Coca-Cola cocktails 2019
  • Coca-Cola cocktails 2019

Il premio per il Best CokeTail 2018 è andato a Sembra Cola ma non è di Mattia Lissoni, bartender del Pinch di Milano. Scoprilo su Globe Styles

Coca-Cola cocktails 2019 – Da sempre Coca-Cola fa parte dei momenti speciali della vita di ognuno di noi, con il suo gusto inimitabile. Bevuta liscia, con l’aggiunta di ghiaccio o mixata sapientemente in cocktail alcolici o analcolici: quando la serata è con Coca-Cola, tutto può accadere.

Per questo, all’inizio dello scorso anno ha lanciato Coca-Cola CokeTails 2018, un format interamente dedicato ai migliori bartender e cocktail bar italiani che conferma il ruolo di Coca-Cola nell’ambito della premium mixability.

Attraverso una piattaforma dedicata, i partecipanti hanno potuto mettersi a confronto con la propria inventiva e il loro talento nella realizzazione di nuovi CokeTails, ricette inedite in cui Coca-Cola Original Taste e Coca-Cola Zero Zuccheri diventano l’ingrediente principale di un mix unico ed equilibrato, ma al tempo stesso inusuale e inaspettato.

Testimonial e primo promotore del progetto con quattro CokeTails esclusivi, il barman di fama internazionale Dushan Zaric dello speakeasy bar “Employees Only”.

Presso le Officine del Volo a Milano davanti a oltre 200 ospiti si è tenuto l’esclusivo evento dedicato alla scelta del Best Coca-Cola Coketail 2018: una finale live tra i 10 migliori cocktail del contest, 5 per ciascuna delle categorie Unexpected Classic e Breaking the Rules. Il premio per il Best CokeTail 2018 è andato a Sembra Cola ma non è di Mattia Lissoni, bartender e proprietario del Pinch di Milano.

Sembra Cola ma non è – Ingredienti:
45ml Rum Agricolo infuso alla Fava Tonka
15ml Fernet Branca
15ml Liquirizia Calabra
30ml Sciroppo di Earl Gray (1:2)
Top Coca-Cola Original Taste