DimoreGallery Repertorio Osvaldo Borsani: la mostra celebrativa

DIMOREGALLERY inaugura Repertorio una mostra tematica e celebrativa dedicata alla figura di Osvaldo Borsani in collaborazione con Archivio Osvaldo Borsani. Scopri tutto su Globe Styles

DIMOREGALLERY ha inaugurato una mostra tematica e celebrativa dedicata alla figura di Osvaldo Borsani, uno dei protagonisti dell’architettura e del design italiani del XX secolo. Architetto, designer e visionario imprenditore che all’inizio degli anni 50 fondò con il fratello Fulgenzio la Tecno, sintesi perfetta della sua visione tra esperienza artigianale maturata nell’atelier del padre a Varedo e la declinazione su scala industriale di un’innovazione progettuale.

La mostra ideata da Britt Moran e Emiliano Salci in collaborazione con Archivio Osvaldo Borsani, negli spazi di DIMOREGALLERY in Via Solferino 11 è stata pensata e costruita proprio partendo dall’idea cardine che animava il lavoro dell’architetto italiano, comune all’immaginario del duo creativo: una visione coerente nella progettazione di uno spazio inteso come insieme integrato tra architettura, arredo, dettagli decorativi e artistici.

Proprio partendo da questa sintesi alla base del metodo progettuale di Borsani, vengono presentati alcuni pezzi unici e iconici realizzati tra gli anni 30 e 60 – periodo della sua produzione precedente la creazione della Tecno. Tale fase è segnata da una straordinaria sapienza artigiana imparata nell’atelier di Varedo e coniugata con numerose influenze creative legate alle collaborazioni avviate con importanti artisti italiani di quegli stessi anni.

Gli spazi di DIMOREGALLERY sono allestiti con arredi che vengono presentati su grandi pedane, ponendo l’attenzione su ognuno di questi come protagonisti di scena, entrando nella quale il visitatore può osservarli da tutti i punti di vista necessari a coglierne i dettagli e la sartorialità. Insieme agli arredi sono esposti nelle stesse stanze alcuni schizzi e progetti provenienti dall’Archivio Osvaldo Borsani, che fanno da contrappunto agli arredi per una descrizione più completa dell’iter progettuale seguito da Borsani per ogni singolo pezzo.

Ed è attraverso lo stesso allestimento e la selezione degli arredi esposti che Britt Moran ed Emiliano Salci offrono all’osservatore una personale interpretazione della figura complessa e dell’articolata e completa progettualità di Borsani, da sempre fonte di ispirazione per le loro creazioni, prendendo in considerazione un periodo storico caratterizzato da un pluralismo espressivo nella contaminazione tra arti e mestieri.

Anche gli arredi prestati da DIMOREGALLERY alla grande retrospettiva alla Triennale di Milano – un mobile con maniglie in bronzo di Lucio Fontana, un mobile bar e due diverse tipologie di sedie – ribadiscono l’omaggio voluto rendere dal duo creativo allo straordinario progettista.

Tra i pezzi in mostra alla DIMOREGALLERY, realizzati tra la fine degli anni 30 e gli anni 60: due mobili bar in legno e vetro dipinto a mano, un mobile con specchio, uno specchio in legno laccato e dettagli in foglia oro, uno specchio con cornice in mogano, una consolle in noce e mogano con specchio, le lampade da terra LT8, una libreria modulare, due tavoli pranzo, tre armadi, due credenze e tre diverse tipologie di poltrone.

DIMOREGALLERY
Via Solferino 11
Fino al 30 giugno
martedì a sabato dalle ore 11 alle 19