Fuorisalone 2018 Vibram: il Connection Lab con il Ferrino Backpack Studio e il Vibram Sole Factor

Il Vibram Connection Lab sceglie la Milano Design Week per dare il via alle prime attività, con un programma di workshop e lecture dedicati agli studenti. Tra gli eventi aperti al pubblico, le esibizioni artistiche di Natked, i laboratori di customizzazione Vibram Sole Factor e Ferrino Backpack Studio. Scopri tutto su Globe Styles

Vibram, azienda leader nello sviluppo e nella produzione di suole in gomma ad alte prestazioni, partecipa alla Design Week milanese con un programma di iniziative che si terranno presso Vibram Connection Lab il nuovo spazio operativo in via Voghera 11.

POP UP STORE, VIBRAM SOLE FACTOR AREA e FERRINO BACKPACK STUDIO

Durante la settimana del Fuorisalone 2018, Vibram accoglie i visitatori che affolleranno le vie del distretto del design a visitare il pop up store dedicato alle diverse collaborazioni e alle customizzazioni.

Tra le collaborazioni inedite e fuori dagli schemi tradizionali – che saranno l’anima del Vibram Connection Lab – quella con Ferrino, azienda storica famosa per i suoi equipaggiamenti outdoor, che per l’occasione ha progettato uno zaino urban accostando i tessuti tecnici Ferrino ad un materiale Vibram dalle elevate performance di comfort e protezione: la Vibram Luxury Rubber. Presso il Connection Lab sarà allestito il Ferrino Backpack Studio un vero e proprio laboratorio artigianale nel quale verranno confezionati in tempo reale gli zaini in edizione limitata, che i visitatori potranno personalizzare insieme al team Ferrino.

Proseguendo con il concept della customizzazione, i visitatori potranno scoprire il laboratorio Vibram Sole Factor, il progetto lanciato dall’azienda con l’obiettivo di valorizzare l’importanza della suola come prodotto finito. Per l’occasione, Vibram presenterà una selezione di suole “best of the best”, che gli interessati potranno acquistare e che verrà applicata sulle calzature grazie alle lavorazioni effettuate dai calzolai presenti sul posto. Sarà sufficiente portare con sé un paio di scarpe – stringate, stivali, sneakers, etc. – alle quali verrà applicata la suola Vibram scelta.

Grande novità sempre nell’ambito del progetto Sole Factor, Vibram presenta “Co-create your shoes”: i visitatori potranno partecipare all’ideazione e alla costruzione di una calzatura, combinando la tomaia e la di suola da applicare, a scelta nel catalogo disponibile. Il risultato finale sarà una scarpa unica e originale, 100% Vibram, personalizzata in base alla creatività e alle preferenze di chi l’acquista.

Oltre ai progetti speciali, Vibram ospiterà un corner dedicato alla Vibram Furoshiki The Wrapping Sole, la “suola avvolgente”, una calzatura d’ispirazione giapponese che ha collezionato diversi riconoscimenti nel mondo del design, tra i quali il premio ADI Design Index e il Compasso D’Oro International Award 2017. Saranno in vendita i modelli della nuova collezione primavera estate 2018 – in aggiunta ai nuovi modelli Vibram FiveFingers V-Alfa e V-Aqua.

Non solo design, ma anche cultura del well being, un aspetto che sta molto a cuore a Vibram e che viene riproposto in chiave artistica nelle performance di ginnastica sensoriale eseguite dagli atleti di NATKED, guidati da Gianluca De Benedictis.

Le esibizioni, che si terranno presso il Vibram Pop Up store, andranno a rappresentare l’Eartquake design project, che ha l’obiettivo di raccontare – e inscenare – il rapporto tra il design e la persona, inteso come architettura del corpo umano che reagisce agli stimoli esterni – come lo stress – modificando in continuazione la strategia di adattamento, affinché il corpo stesso venga preservato. La sensibilizzazione del corpo, attraverso tecniche sperimentali e atletiche, consente alle persone di comprendere la propria straordinaria ingegneria; un’evoluzione che lega le esperienze della tecnologia Vibram, rivolta a chi desidera comprendere quale materiale è più adatto a sé per muoversi nel mondo, e la tecnologia del corpo secondo Natked.

INCONTRI E WORKSHOP

I primi “inquilini” del Vibram Connection Lab sono i ragazzi del gruppo B.Live, un progetto sviluppato dall’associazione Near Onlus, che coinvolge ragazzi affetti da patologie croniche nell’organizzazione di attività con aziende e imprenditori italiani. Il gruppo del progetto B.live è anima pulsante del Connection Lab e, in occasione della settimana del Fuorisalone, organizzerà un workshop con gli studenti della scuola del fumetto di Milano, sul tema della “connessione”.

Il programma di attività organizzate durate la Design Week di Milano prevede anche una serie di workshop e lecture rivolti agli studenti di IED e POLI.DESIGN, oltre che a gruppi di giovani designer della Domus Academy.

Il 19 aprile Humberto Campana terrà una lecture sul modo dei Campana di intendere il design e presenterà il concept Vibram Tropical Carrarmato, progetto al quale la coppia di designer sta lavorando in collaborazione con Vibram.