Milano Design Week 2018 IED: il progetto Casa IED e le installazioni nei luoghi del Fuorisalone

IED sarà presente alla 57esima edizione del Salone del Mobile sia negli spazi di Fiera Milano con il progetto CASA IED, sia con una serie di installazioni negli storici distretti del Fuorisalone. Scopri tutto su Globe Styles

L’Istituto Europeo di Design conferma la sua presenza al Salone del Mobile 2018, consueto appuntamento internazionale con il mondo del design. IED sarà presente sia negli spazi di Fiera Milano con il progetto CASA IED, sia con un’agenda di eventi ed installazioni curati e realizzati dagli studenti delle sedi del Network e che riguarderà invece gli storici distretti del Fuorisalone.

CASA IED

Un progetto d’interni che riproduce uno spazio notte dove sono collocati elementi diversi di home design. L’idea nasce dal desiderio di raccontare IED come se si parlasse di casa, uno spazio dove trovare la propria identità, dove ognuno porta la propria cultura, la propria differenza, dove le persone si incontrano e si contaminano a livello creativo. È qui che trovano posto una selezione di progetti che non sono rimasti sulla carta ma realizzati da alumni dell’Istituto oggi designer professionisti presenti in alcune delle principali realtà del settore. Fra questi progetti, CASA IED ospiterà le lampade di Oluce, il portacandele e lo speaker per smartphone di Travertino, il candelabro di Atipico, i vasi di Cappellini, gli appendiabiti Calligaris, la lampada Fontana Arte, la libreria D3co, la lampada e il puff Staygreen e lo specchio Portego. Ci saranno inoltre in esposizione anche i mobili ispirati all’artigianato sardo rivisitati con IKEA e alcuni progetti di autoproduzione.

L’Istituto Europeo di Design sarà poi in città, per le vie di Milano, nei distretti storici del Fuorisalone, portando fuori dalle aule tutto il suo genio creativo, lo sviluppo di progetti e la loro realizzazione per condividerli con il pubblico della Design Week.

IED inoltre è partner dell’8a edizione del Milano Design Award, il premio che celebra le sei installazioni di maggiore impatto e qualità progettuale della settimana milanese del design, promosso da elita – enjoy living italy e Fuorisalone.it.

ENERGY ZONE BY HYUNDAI

Gli spazi di Opificio 31 ospiteranno ENERGY ZONE BY HYUNDAI, evento che presenta la nuova Hyundai Kona Electric esposta in esclusiva insieme alla Hyundai Kite, concept car sviluppata da IED in collaborazione con lo European Design Center Hyundai e presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra. Kite è un modello di stile ispirato allo storico dune buggy rivisitato in chiave fun and functional. Futuro, design, natura ed energia sono le parole chiave che accomunano i due modelli e che hanno ispirato l’allestimento reso ancora più suggestivo dall’installazione dell’artista Carlo Bernardini. Un percorso esperienziale guiderà infatti il visitatore attraverso un particolare studio delle fibre ottiche che nel buoi disegnano forme di luce.

Il BigApple Design -ospiterà la presentazione di “pillola di felicità”, progetto realizzato per il brand annabaiguera dagli studenti dei Corsi di Product Design, Design della comunicazione, Graphic Design e Fashion Design. “pillola di felicità” è una box-lampada ideata per una capsule di preziose ballerine. L’intento è quello di rendere riutilizzabile la scatola con cui le calzature vengono vendute, trasformandola in un oggetto di design contemporaneo e multimediale.

DESIGN PRIDE

IED partecipa con i suoi studenti il 18 aprile al DESIGN PRIDE, la street parade più pop della Design Week che attraverserà la città invitando tutti a celebrare la creatività e il design unendosi al corteo alternativo di carri, musica, balli, performance.

Lo Spazio Wacom presso il Nhow Milan di via Tortona 35 ospiterà la presentazione Vacanze Romane con i progetti realizzati dal Corso di Interior Design sul tema dell’abitare temporaneo. Il risultato è un’indagine tipologica che, a fronte di una ricerca sulle nuove dinamiche di marketing, ha immaginato inediti scenari capaci di definire una nuova identità turistica per le città contemporanee.

La Fondazione Studio Museo Vico Magistretti ospiterà la performance FUORI CATALOGO capitolo 2 – quando il sound design parla all’industrial design. FUORI CATALOGO è il titolo della mostra che apre il secondo capitolo del racconto dedicato agli oggetti di Vico Magistretti non più in produzione e quindi “fuori catalogo”. Sei pezzi – una poltrona, due sedie, tre lampade – capaci di ispirare nuovi racconti, nuovi possibili scenari, di risuonare ancora. Su questo tema gli studenti del Corso di Sound Design, coordinati da Painè Cuadrelli, reinterpretano con un’installazione sonora questi oggetti, il progetto, il concept, i disegni che vi stanno dietro, i nomi curiosi con cui sono stati chiamati.

THE CARREFOUR’S NEIGHBOUR

Lo Urban Life Carrefour Express ospita il “racconto” del progetto THE CARREFOUR’S NEIGHBOUR, dedicato all’ideazione di nuovi layout espositivi e sistemi di retail per il punto vendita Carrefour Express di via Bezzecca, a Milano. La sinergia attivata punta alla creazione di uno spazio di vendita personalizzato, che risponda il più possibile alle esigenze dei consumatori che lo considerano come “casa”.

SALONE SATELLITE

IED sarà inoltre presente al Salone Satellite con lo spazio Gravity Boxes progettato per indagare il rapporto fra tecnologia e artigianato, designer e artigiani e quindi fra tradizione e innovazione. Una grande “scatola espositiva” che si sviluppa in diverse soluzioni per contenere gli oggetti realizzati dagli studenti dell’Istituto. Protagonisti di quanto realizzato ed esposto il ferro e il legno, materiali tradizionali lavorati da mani artigiani esperte. A dare luce alla “scatola” il progetto Download me, I am yours, una serie di cinque lampade che illuminano lo spazio espositivo realizzate in stampa 3D e scaricabili attraverso i QR code presenti nell’allestimento.

All’interno della rassegna Architettura in Corto, il cortometraggio Mapping Viva Design narra il processo di produzione di un mapping creato per uno spettacolo musicale presso la località di Locorotondo mostrando immagini descrittive del paesaggio e dell’architettura tradizionale della città. A presentare il progetto il 20 aprile alle 11 sarà Alessandro Manetti, Direttore IED Barcellona e Design Education Manager. Architettura in Corto è un ciclo di cortometraggi sull’innovazione e le tendenze dell’architettura contemporanea che Roca organizza, nell’ambito del Fuorisalone di Milano, con l’obiettivo di promuovere questo formato per narrare efficacemente la nuova architettura.