Gucci campagna Pre-Fall 2019: la civiltà classica e la contro-cultura moderna

  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019
  • Gucci campagna Pre-Fall 2019

Gucci svela la nuova campagna pubblicitaria per la Pre-Fall 2019. Scoprite tutte le immagini su Globe Styles

Gucci campagna Pre-Fall 2019 – La campagna pubblicitaria Gucci Pre-Fall 2019 ritrae un gruppo di eclettici bohémien fra le rovine dei templi del parco archeologico di Selinunte, in Sicilia. In questo sito, che risale al VII secolo a.C., Gucci evoca lo spirito del classico simposio, la pratica conviviale che faceva seguito al banchetto, durante la quale i convitati socializzavano fra loro, con accompagnamento di musica, danze e declamazioni di poesie, e intavolavano lunghe conversazioni.

Alessandro Michele, Direttore Creativo di Gucci, da tempo sviluppa un dialogo creativo con l’antico, e la scelta di Selinunte per creare un tableau vivant contemporaneo ne è l’espressione più recente. Selinunte fu un’antica città greca, fondata nel VII secolo a.C. sulla costa sud-occidentale della Sicilia.

Nell’acropoli vi sono nove templi e altri tre fuori le mura, nella collina orientale, fra cui il tempio di Hera che figura nella campagna. La decisione di presentare e fotografare le collezioni in uno scenario come Selinunte contribuisce a promuoverne il patrimonio culturale senza eguali e a renderlo particolarmente significativo per le giovani generazioni.

Reinterpretando questo sito unico, un tempo dimora della cultura pagana, Alessandro Michele immagina un luogo mitico sospeso nel tempo, dove le diversità coesistono armoniosamente. Crea un affresco contemporaneo di libertà di espressione in cui l’antico diventa elemento propulsore del presente.

Nella versione contemporanea del simposio proposta da Gucci, amici e amanti si ritrovano per discutere di filosofia e politica, leggere poesie, fare musica, praticare sport e ballare. Nello stile distintivo di Gucci, che trae elementi da culture diverse per accostarli in modo eclettico, i ragazzi rappresentano le tendenze della contro-cultura che popolano Venice Beach, in California: hardcore punk, rollerblader, bodybuilder e surfisti.

La giustapposizione di queste culture giovanili contemporanee con le rovine di una civiltà classica produce composizioni surreali e fantastiche, che richiamano le raffigurazioni dei raduni nell’arte dell’antica Grecia ed etrusca.

Con la Gucci App, gli utenti potranno vivere da vicino la campagna Pre-Fall 2019. Un photo booth digitale permetterà di vedersi calati nell’ambientazione della campagna pubblicitaria attraverso lo schermo dei propri dispositivi. L’App contiene inoltre immagini esclusive, scatti inediti dietro le quinte, e videoclip girati durante le riprese fotografiche. Una storia speciale legata alla campagna sarà accessibile quando l’utente dell’App si troverà nelle vicinanze di un negozio Gucci. Sulle vetrine dei negozi Gucci saranno inoltre presenti appositi QR code scannerizzabili per accedere a questo contenuto speciale.

CREATIVE DIRECTOR: Alessandro Michele
ART DIRECTOR: Christopher Simmonds
PHOTOGRAPHER/DIRECTOR: Glen Luchford
HAIR STYLIST: Paul Hanlon
MAKE-UP ARTIST: Thomas De Kluyver