Trolls World Tour in digitale: il sequel del musical d’animazione disponibile online

I trolls vi faranno scatenare sul vostro divano, portandovi amore, musica, colore… e glitter!

Trolls World Tour esce in digitale – Il nuovo film d’animazione Dreamworks, diretto da Walt Dohrn, ha le voci originali di Anna Kendrick, Justin Timberlake, Rachel Bloom, Ozzy Osbourne, Mary J. Blige e Kelly Clarkson.

In questa nuova avventura ritroviamo Poppy, la protagonista doppiata da Francesca Michielin, che sarà accompagnata nella sua avventura dall’inseparabile Branch, doppiato dal pluripremiato cantante e chitarrista dei The Kolors, Stash.

TROLLS WORLD TOUR: il trailer

I nostri eroi saranno catapultati ben oltre ciò che hanno conosciuto in passato, Poppy e Branch scoprono di essere solo una delle sei tribù di Troll sparse su sei terre diverse e che si esprimono attraverso sei differenti tipi di musica: Funk, Country, Techno, Classica, Pop e Rock. Il loro mondo sta quindi per diventare molto più grande e molto più rumoroso.

Ma, come membro della regalità hard-rock, la Regina Barb che avrà l’inconfondibile voce di Elodie, vuole distruggere tutti gli altri tipi di musica per far sì che il rock regni sovrano. Con in gioco il destino del mondo, Poppy e Branch, insieme ai loro amici tra cui Mini Diamante doppiato dall’eclettico artista Sergio Sylvestre, partono per visitare tutte le altre terre e unire i Trolls in armonia contro Barb, che invece fa di tutto per metterli in ombra.

Trama

Un tempo, è stato tramandato di generazione in generazione a Poppy e alla sua specie, tutti i Troll vivevano in perfetta armonia, e su sei corde di una lira infrangibile legavano insieme il loro multiverso musicale. I Troll Pop, così come quelli delle tribù Country, Tecno, Classico, Rock e Funk hanno espresso la loro musica e testi innovativi, facendo ballare tutti.

Poiché ogni genere ha iniziato ad essere meno ascoltato e la creatività soffocata, la musica stava diventando noiosa ed i musicisti iniziavano ad averne abbastanza. Col tempo, i custodi ancestrali di ciascuna delle sei tribù di Troll – così come i membri erranti del Reggaetón, Hip-Hop, K-Pop e persino Smooth Jazz – si sparpagliarono per l’entroterra. La storia appartiene e viene raccontata dai vincitori, quindi i libri d’archivio dei Troll Pop raccontano la nostra storia in un modo imbevuto di pop.

I tomi dei Troll Funk illustrano una storia di ‘appropriatori’ molto diversi, coloro che hanno alzato il sound, e presentato il lavoro di colleghi fantasiosi come loro stesse creazioni … Quando il Rock tenta di dominare il mondo, Poppy, la neo Regina dei Troll Pop, interviene per impedire che ciò avvenga. Tenta quindi di unire nuovamente le tribù e mostrare a Barb, membro della regalità Hard – Rock, l’evidente errore che sta commettendo.

Spinta da un ottimismo contagioso e da una visione del mondo limitata, l’esistenza protetta di Poppy non le ha fatto rendere conto della complessità dei vari rancori tribali dei Troll: quelli storici, che pensa siano risolvibili semplicemente con un abbraccio.

Poppy, nel suo tentativo di riunire le tribù, è affiancata nientemeno che dal pessimista Branch, i cui crescenti sentimenti verso la sua regina stanno diventando sempre più difficili da reprimere. La loro compagnia Pop comprende il dipendente dallo zucchero filato Grandino e il suo compagno inveterato, il coraggioso Dinkles, preoccupati entrambi che la loro reggente li porti sulla strada sbagliata.

Così, la ben intenzionata Poppy deve cogliere l’opportunità di crescita di cui ha bisogno per essere una leader efficace (e favolosa). Riuscirà a trasformarsi in una regina che coglie i suoni distintivi degli altri o tornerà ai modi ancestrali del suo passato tribale? Temendo di essere ricoperta di zucchero se lo fa, o condannata in caso contrario, la giovane Troll imparerà che la lezione più preziosa è fidarsi del proprio cuore e aprire le orecchie.

Questo secondo film del regista Walt Dohrn e del co-regista David Smith espande i temi chiave del franchise. Cerca in ogni modo di includere tutte le comunità – una popolazione musicale che nessuno dei Troll Pop sapeva, o addirittura considerava, esistere.

Poppy scopre che ogni voce è importante e che tutti dobbiamo ascoltare ora più che mai, ed acquisisce una conoscenza più profonda dei suoi compagni Troll, e crede che la sua tribù debba vivere insieme in pace musicale … con il resto del mondo Troll.

Dal 10 aprile potete vederlo su Sky, Apple TV, Chili, Google Play, Rakuten TV, Tim Vision e Mediaset Play.

credit image by Press Office – photo by Universal Pictures